Per tutti gli invidiosi...

Moderatore: queledsasol

Messaggio
Autore
jurop
Messaggi: 459
Iscritto il: sabato 25 febbraio 2012, 11:36

Per tutti gli invidiosi...

#1 Messaggio da jurop » mercoledì 19 luglio 2017, 20:22

Non so dove e come Miseno l'abbia scovato, vi metto solo un assaggio di quello che sto per scrivere... Maledetto tempo, sempre troppo poco per fare tutto quello che si vorrebbe! E le cose tutto sommato è meglio farle che scriverle sui forum; mi ha fatto perdere una giornata ma ne valeva la pena ;)
DV_Trooper.jpg
DV_Trooper.jpg (185.76 KiB) Visto 996 volte

jurop
Messaggi: 459
Iscritto il: sabato 25 febbraio 2012, 11:36

Re: Per tutti gli invidiosi...

#2 Messaggio da jurop » giovedì 20 luglio 2017, 0:48

Altro spoiler...
IMG_0236.jpg
IMG_0236.jpg (43.72 KiB) Visto 984 volte
----- VERSUS -----
Aleandro.jpg
Aleandro.jpg (51.93 KiB) Visto 984 volte

queledsasol
Messaggi: 5407
Iscritto il: mercoledì 13 ottobre 2010, 11:27

Re: Per tutti gli invidiosi...

#3 Messaggio da queledsasol » venerdì 21 luglio 2017, 0:35

Interessante comparazione.................

Ciao

EdoFede
Messaggi: 1090
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2015, 10:57
Località: Bologna

Re: Per tutti gli invidiosi...

#4 Messaggio da EdoFede » venerdì 28 luglio 2017, 9:17

:shock:

geeksAgainstLoudness
Messaggi: 281
Iscritto il: mercoledì 9 novembre 2016, 6:26

Re: Per tutti gli invidiosi...

#5 Messaggio da geeksAgainstLoudness » venerdì 28 luglio 2017, 14:31

jurop e' molto impegnato con il lavoro mi sa... ma ci tiene sulle spine :?

Miseno
Messaggi: 100
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2012, 16:53

Re: Per tutti gli invidiosi...

#6 Messaggio da Miseno » lunedì 14 agosto 2017, 7:22

Chi lavora scrive e chi cazzeggia gode. Non c'è più religione al mondo! Scherzi a parte, Jurop mi ha chiesto di scrivere due righe visto che ero lì con lui. O meglio, che lui era lì con me.
Che volete che vi racconti? Alla fin fine parliamo di un pomeriggio passato ad attaccare fili e spostare cassoni. L'acquirente dell'impianto non vuole pubblicità, è uno che lavora sodo e talvolta si vede in televisione. Prima di fare il salto della quaglia possedeva un impianto che il 90% degli audiofili si sogna. No, meglio, un impianto per il quale il 90% degli audiofili si sarebbe masturbato vedendolo sulle riviste.
Dopo aver spostato mobili e attaccato fili, abbiamo dato corrente. La mascella del proprietario si è staccata ed ora sta pensando di fare causa alla ditta produttrice dei suoi cassoni precedenti per l'articolo 643 C.P. Parole sue, con Fabrizio ha speso molto meno e le due cose non si possono nemmeno paragonare.
Un confronto con l'Aleandro bianco è difficile da fare; la sostanza è la stessa. Questo affare cammina, c'è poco da aggiungere. Fa sempre impressione, lo butti là, lo accendi e poi te ne sbatti dei miglioramenti perché sei già soddisfatto così. Ora l'Aleandro nero sta aspettando la visita di Fabrizio per la taratura finale. Esteticamente è meglio scuro, resta il fatto che se uno cerca l'estetica è meglio che si rivolga a qualcun altro, non a Fabrizio.
Per il suono, siamo andati da un ascolto a livelli notturni a volumi veramente da sottofondo ai soliti 130dB di picco con The Wall. Dalle voci soliste al Carmina Burana ed al requiem di Mozart. La prima impressione è che questo abbia miglior dettaglio in alto e sulle bassissime sia migliorato rispetto al mio. Dove il mio si comporta molto bene ma non eccelle. Credo la differenza sia dovuta soprattutto al lavoro portato avanti sul controllo delle risonanze. Sicuramente la stanza dove suona in questo momento non è facile. L'arredamento deve essere finito, ed è il motivo per cui FC non è ancora intervenuto. Nonostante la quasi totale mancanza di arredamento, in 10 minuti di smanettamento con il DCX la situazione in basso era sotto controllo. Le voci, la timbrica e la dinamica complessive sono quasi identiche. Quasi, perché ci sono differenze sulla finaleria. Di livello superiore al mio in basso e sulle alte. Il mediobasso invece mi è piaciuto un filo di meno del mio, credo sempre a causa delle differenze nei finali. Il proprietario però c'ha disponibilità economiche sufficienti a valutare l'upgrade. Che secondo me non farà, perché dopo un po' si abituerà come è successo a me e se ne sbatterà le palle come Audiofilofine.
Senza giri di parole, vale sempre il discorso delle scoreggie e delle cagate. Oh no, scusate il linguaggio, volevo dire delle travi e delle pagliuzze. O della volpe e dell'uva. Lasciateci ascoltare i cessi con poca scena e poco dettaglio, a noi va bene così. Voi siete contenti con i CCI o le vostre bare in mezzo al salotto, il mondo è bello perché è vario. Se non potete alzare il volume perché abitate in condominio è giusto che cerchiate le vostre soddisfazioni in altro modo. A noi basta arrivare a casa e se vogliamo ascoltare della musica diamo corrente ai cassoni da giostraio. Poi si esce e si tira il fiato qualche ora mentre il robottino falcia il prato e si aspettano gli amici per la grigliata.
Per Fabrizio, non serve dare perle ai porci. E la prossima volta che hai un impianto in lavorazione stai attento a chi ti tiri per casa. Va bene che ormai il tuo giro di clienti affezionati te lo sei fatto, ma potresti avere molto di più. E lascia stare quelli che credono agli straccetti o alla psicomagia, non sono loro i tuoi potenziali clienti. Ci son quelli che scopano alla missionaria con le lucine e quelli a cui piace il sadomaso. Con un'infinità di varianti nel mezzo. Ribadisco, il mondo è bello perché e vario. E la vita troppo breve.
and all you touch and all you see, is all your life will ever be
Ultima informazione per GeeksAgainstLoudness. Jurop non scrive perché gli è arrivato il secondo bimbo. Doveva capitare qualche giorno dopo ma la moglie aveva fretta.
--
Cordialmente
M.

Michele
Messaggi: 4827
Iscritto il: sabato 16 ottobre 2010, 20:36
Località: ROMA

Re: Per tutti gli invidiosi...

#7 Messaggio da Michele » lunedì 14 agosto 2017, 15:09

Veramente bella recensione, complimenti.
Ma scusa Miseno, da te Fabrizio è venuto a fare le regolazioni finali.
Che amplificazioni usa l'altro proprietario di un "Aleandro"?
Tu pure usi i sub in cancellazione?
Comunque complimenti a tutti e due per le meraviglie di impianti.

Saluti
Michele

P.S. Personalmente preferisco il multistrato al naturale, nero non mi piace, anzi fatti mandare delle foto delle casse fatte con la betulla sbiancata, meravigliose, anche quello è un impianto da invidiare, per prestazioni ed estetica.

geeksAgainstLoudness
Messaggi: 281
Iscritto il: mercoledì 9 novembre 2016, 6:26

Re: Per tutti gli invidiosi...

#8 Messaggio da geeksAgainstLoudness » lunedì 14 agosto 2017, 19:35

Ma quindi gli Aleandri sono due!!! Pensavo Miseno avesse dipinto il suo... E dire che devo ancora andare ad ascoltarlo.
@Miseno: me l'ha detto, e' di nuovo in fase biberon e pannolini :D .

queledsasol
Messaggi: 5407
Iscritto il: mercoledì 13 ottobre 2010, 11:27

Re: Per tutti gli invidiosi...

#9 Messaggio da queledsasol » martedì 15 agosto 2017, 2:10

Miseno ha scritto:
lunedì 14 agosto 2017, 7:22

Jurop non scrive perché gli è arrivato il secondo bimbo. Doveva capitare qualche giorno dopo ma la moglie aveva fretta.
Complimenti a partire c'e' voluto un po'....ma poi e' tutta discesa.

Ciao

EdoFede
Messaggi: 1090
Iscritto il: lunedì 9 febbraio 2015, 10:57
Località: Bologna

Re: Per tutti gli invidiosi...

#10 Messaggio da EdoFede » martedì 15 agosto 2017, 8:32

geeksAgainstLoudness ha scritto:
lunedì 14 agosto 2017, 19:35
Ma quindi gli Aleandri sono due!!! Pensavo Miseno avesse dipinto il suo... E dire che devo ancora andare ad ascoltarlo.
Stessa cosa che ho pensato pure io :o :mrgreen:

Oltretutto, avevo ricevuto anche un graditissimo invito ad andare ad ascoltare 2 anni fa... ma tra l'incidente ed altri casini personali nel periodo successivo, fino ad arrivare al mio trasferimento l'anno scorso, non ho mai organizzato :oops: :oops:

Ciao,
Edo

Rispondi