WAGNER - DER RING DES NIBELUNGEN

Lo spazio di Violone
Rispondi
Messaggio
Autore
Olympus
Messaggi: 226
Iscritto il: martedì 13 gennaio 2015, 17:48
Località: Piemonte

WAGNER - DER RING DES NIBELUNGEN

#1 Messaggio da Olympus » mercoledì 21 novembre 2018, 16:45

WAGNER L'ANELLO DEI NIBELUNGHI o TETRALOGIA – SOLTI (Ed. 1997)
Sono appassionato di musica classica, sinfonica e da camera, poco il melodramma. Un paio di settimane or sono fra le proposte inviatemi da Discoland Mail ho notato il cofanetto :
“wagner : l’anello del nibelungo – g solti – decca edizione alto prezzo.”
Nella critica discografica, il ciclo inciso da SOLTI è considerato tra i migliori con quelli realizzati da Baremboim e Boulez.
Verificato che il cofanetto fosse completo dei testi (nelle riedizioni in genere non sono compresi; vero che sono in genere scaricabili su internet) ho ordinato i CD (14 in tutto) al prezzo di circa 3 euri/CD.
Devo dire che si tratta di una edizione graficamente molto curata, sontuosa e degna dei bei tempi dei CD e della DECCA. All’ascolto (per il momento sono al DAS REINEGOLD, del ciclo è l’incisione più datata), il suono è soddisfacente con una buona definizione, buona estensione e ottima dinamica, le voci sono benissimo riprese e perfettamente intellegibili. Forse avrei preferito un poco più di effetto stereo ping pong sulle varie voci, ma mi riservo di valutare le successive incisioni, tecnicamente più avanzate.
Mi sembra di aver afferrato che si è trattato della prima registrazione stereo della DECCA di Wagner.
Indubbiamente un ottimo lavoro, all’altezza della fama della casa inglese.
Che dire della musica e dei testi: qui si riaccende la polemica tra Germania ed Italia, che imperversa nel calcio, automobilismo, in economia e nella musica...Dalle mie prime impressioni, da non esperto di musica operistica, devo dire che non c'è partita con i nostri Verdi e Co.: siamo su un altro pianeta.. :mrgreen:

Rispondi