Acustica HiFi

Moderatore: Marcello Croce

Rispondi
Messaggio
Autore
Audia
Messaggi: 2
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2020, 18:39

Acustica HiFi

#1 Messaggio da Audia » giovedì 15 ottobre 2020, 15:06

Buon pomeriggio!
Il mio problema con l'acustica nella mia stanza HiFi. Quale strumento e pannello potrebbero essere utilizzati per migliorare questo? La mia stanza è di 4x4 metri, fatta di muro di cemento.

armandolaspatola
Messaggi: 442
Iscritto il: sabato 1 settembre 2012, 15:54

Re: Acustica HiFi

#2 Messaggio da armandolaspatola » giovedì 15 ottobre 2020, 15:52

Ciao e benvenuto.
Ti trovi con una stanza quadrata, che è uno dei peggiori casi in cui ci si può incontrare, risonanze, picchi e buche inevitabili.
Potresti provare a posizionare in maniera non simmetrica le casse, evitando di poggiarle su una delle 4 pareti ma posizionandole simmetricamente lungo la diagonale della stanza, questo è un piccolo escamotage che no avuto modo di apprezzare con Fabrizio in un'esposizione romana.
I pannelli non solo la soluzione, e non sono neanche economici.
Saluti Gabriele
De André - Un medico "e allora capii, fui costretto a capire, che fare il dottore è soltanto un mestiere, che la scienza non puoi regalarla alla gente se non vuoi ammalarti dell'identico male, se non vuoi che il sistema ti prenda per fame"

Audia
Messaggi: 2
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2020, 18:39

Re: Acustica HiFi

#3 Messaggio da Audia » venerdì 16 ottobre 2020, 15:08

Grazie, sembra una buona idea. Se comunque potrebbe non migliorare, penserò a un pannello acustico come questo perché il suo design sembra buono.
Forse potrebbe essere buono dietro l'angolo. https://perfectacoustic.it/termek/bassabsorber/

armandolaspatola
Messaggi: 442
Iscritto il: sabato 1 settembre 2012, 15:54

Re: Acustica HiFi

#4 Messaggio da armandolaspatola » venerdì 16 ottobre 2020, 18:35

Lascia perdere i pannelli, la loro reale efficacia è limitata.
Se poi ti piacciono a livello estetico, come un buon quadro, allora va bene.
Purtroppo ti ritrovi in una situazione ambientale sfortunata (tra le peggiori).
L'unico modo è posizionare le casse in modo da "sfasare" le risonanze della stanza.
Ti occorrerebbe un microfono ed un pc per misurare gli effetti di ogni spostamento.
Saluti
Gabriele
De André - Un medico "e allora capii, fui costretto a capire, che fare il dottore è soltanto un mestiere, che la scienza non puoi regalarla alla gente se non vuoi ammalarti dell'identico male, se non vuoi che il sistema ti prenda per fame"

Rispondi