Consigli vari

La sezione principale

Moderatore: F.Calabrese

bobgraw
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 13 dicembre 2018, 22:33

Re: Consigli vari

Messaggio da bobgraw » giovedì 10 gennaio 2019, 23:43

Max ha scritto:
giovedì 10 gennaio 2019, 21:04

Non è ben chiaro da che DAC parti, ma:
- ad un prezzo di 1000 euro un'alimentazione switching interna mi sembra una scelta discutibile per una serie di ragioni, almeno sembra un prodotto industriale standard ergo facile da sostituire in caso di rottura;
- sicuramente si fanno pagare nel prezzo il supporto MQA, che è un formato da boicottare in tutto e per tutto, anche evitando di dare soldi a chi ne fa un selling point.

Con quel budget mi orienterei su RME ADI-2 DAC (in passato avrei detto TEAC UD-503).
La scorsa settimana ero all'estero, ai soliti grandi magazzini dove sono da sempre abituato a fare incetta di dischi. Purtroppo la sezione jazz quest'anno si è ulteriormente ridotta e questa osservazione mi ha spinto per la prima volta a pensare che forse è il tempo di mettere in piedi la sezione "liquida" del mio impianto.

Partirei quindi dal mio primo DAC che dovrà gestire sia l'uscita dgt del lettore cd (con uscita dgt AES/EBU) che quella dello streamer che selezionerò dopo aver scelto il DAC.

Grazie per la "sveglia" su MQA, mi ero perso questo: viewtopic.php?f=5&t=7245&p=120277&hilit ... qa#p120277

L'RME ADI-2 DAC era già nel mirino ma manca dell'ingresso dgt AES/EBU che mi pare di aver capito dal post sopra, indispensabile.

Max
Messaggi: 1569
Iscritto il: martedì 12 giugno 2012, 20:48
Località: ...

Re: Consigli vari

Messaggio da Max » venerdì 11 gennaio 2019, 1:21

bobgraw ha scritto:
giovedì 10 gennaio 2019, 23:43
L'RME ADI-2 DAC era già nel mirino ma manca dell'ingresso dgt AES/EBU che mi pare di aver capito dal post sopra, indispensabile.
Direi che non è indispensabile se non devi interfacciarci hardware che esce nativamente con tale interfaccia.

Se un DAC è ben progettato le differenze strumentali (non parliamo nemmeno di quelle udibili) sono minime e le performance del convertitore sono sostanzialmente ideali se confrontate a tutto quello che viene dopo nella catena. Guarda qui: http://archimago.blogspot.com/2018/10/m ... s-dac.html

geeksAgainstLoudness
Messaggi: 741
Iscritto il: mercoledì 9 novembre 2016, 6:26

Re: Consigli vari

Messaggio da geeksAgainstLoudness » venerdì 11 gennaio 2019, 11:52

Max ha scritto:
venerdì 11 gennaio 2019, 1:21
bobgraw ha scritto:
giovedì 10 gennaio 2019, 23:43
L'RME ADI-2 DAC era già nel mirino ma manca dell'ingresso dgt AES/EBU che mi pare di aver capito dal post sopra, indispensabile.
Direi che non è indispensabile se non devi interfacciarci hardware che esce nativamente con tale interfaccia.

Se un DAC è ben progettato le differenze strumentali (non parliamo nemmeno di quelle udibili) sono minime e le performance del convertitore sono sostanzialmente ideali se confrontate a tutto quello che viene dopo nella catena. Guarda qui: http://archimago.blogspot.com/2018/10/m ... s-dac.html
Adi-2 Pro che probabilmente come DAC va uguale all’altra, ma e’ un coltellino svizzero a livello I/O.

Max
Messaggi: 1569
Iscritto il: martedì 12 giugno 2012, 20:48
Località: ...

Re: Consigli vari

Messaggio da Max » venerdì 11 gennaio 2019, 15:33

geeksAgainstLoudness ha scritto:
venerdì 11 gennaio 2019, 11:52
Adi-2 Pro che probabilmente come DAC va uguale all’altra, ma e’ un coltellino svizzero a livello I/O.
Certo, dipende dalle esigenze. La pro costa un 50% in più, dovrebbe avere uscita cuffie bilanciata al posto dell'uscita specifica per IEM a bassissimo rumore, per converso ha un I/O digitale combinato che supporta anche AES-EBU tramite il cavo di breakout fornito.

Altro lato positivo è che non pesa ed ingombra come i transatlantici a cui ci eravamo abituati, hanno dimostrato che non serve un catafalco con tre trasformatori dentro per garantire prestazioni pressoché perfette.

(P.S.: ritiro le mie considerazioni sulla PSU switching del Mytek, visto che soluzione analoga è adottata dal Benchmark DAC-3 e di loro mi fido).

bobgraw
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 13 dicembre 2018, 22:33

Re: Consigli vari

Messaggio da bobgraw » lunedì 14 gennaio 2019, 11:24

Max ha scritto:
venerdì 11 gennaio 2019, 1:21
Direi che non è indispensabile se non devi interfacciarci hardware che esce nativamente con tale interfaccia.
Al convertitore andrebbero collegati sia il lettore Electrocompaniet EMC-1 (meccanica Philips cdm2 pro) con uscita digitale AES/EBU, che il Player di rete (tra l'altro ancora da individuare quale tra i mille disponibili). Con lo RME ADI-2 DAC non vorrei trovarmi a corto di ingressi digitali, per questo avevo inizialmente guardato al Mytek Liberty DAC dotato anche di ingressi bilanciati.
Max ha scritto:
venerdì 11 gennaio 2019, 1:21
Se un DAC è ben progettato le differenze strumentali (non parliamo nemmeno di quelle udibili) sono minime e le performance del convertitore sono sostanzialmente ideali se confrontate a tutto quello che viene dopo nella catena. Guarda qui: http://archimago.blogspot.com/2018/10/m ... s-dac.html
Alla luce di queste e altre considerazioni ben espresse anche da Fabrizio a pag.4 del thread viewtopic.php?f=5&t=7088&hilit=M2Tech+Y ... 3&start=30, oggi cosa avrebbe di meno un Behringer Ultramatch Pro SRC2496 rispetto ad un Mytek o RME?

Solo ora sto avvicinandomi alla liquida ed entrare in questo mondo mi pare quanto meno complesso.

Giu-no
Messaggi: 372
Iscritto il: giovedì 25 agosto 2016, 8:17
Località: Novara

Re: Consigli vari

Messaggio da Giu-no » martedì 15 gennaio 2019, 9:29

Il costo dell’SRC2496 su thomann è 99 eur! 😳

Max
Messaggi: 1569
Iscritto il: martedì 12 giugno 2012, 20:48
Località: ...

Re: Consigli vari

Messaggio da Max » martedì 15 gennaio 2019, 9:50

È un apparecchio onesto. Non si trovano troppe misure in giro, mentre per il DEQ2496 che presumo sia simile le figure di distorsione non sono proprio felicissime, vedi: https://www.diyaudio.com/forums/digital ... 6-1-a.html (devi essere registrato per le figure).

L'IMD arriva a -80 dB con toni di test intorno ai 10 kHz, addirittura -70 dB con toni di test intorno ai 20 kHz. Vuol dire che a partire dal 14esimo bit di risoluzione la distorsione inizia ad essere rilevante... non il massimo per una macchina a 24 bit.

Ciò premesso è possibilissimo che alle orecchie tutto ciò non cambi nulla.

F.Calabrese
Messaggi: 33908
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Consigli vari

Messaggio da F.Calabrese » martedì 15 gennaio 2019, 10:03

Max ha scritto:
martedì 15 gennaio 2019, 9:50
... mentre per il DEQ2496 che presumo sia simile le figure di distorsione non sono proprio felicissime, vedi: https://www.diyaudio.com/forums/digital ... 6-1-a.html (devi essere registrato per le figure).

L'IMD arriva a -80 dB con toni di test intorno ai 10 kHz, addirittura -70 dB con toni di test intorno ai 20 kHz. Vuol dire che a partire dal 14esimo bit di risoluzione la distorsione inizia ad essere rilevante... non il massimo per una macchina a 24 bit...
Misure sbagliate... come dimostra questa progressione da -70 a -120 dB rilevata alle uscite di un DCX-2496 CORRETTAMENTE INTERFACCIATO.

Immagine

Il problema, con i DCX/DEQ-2496 (ma anche con tanti altri apparati Pro) è che gli utilizzatori in ambito domestico li interfacciano quasi sempre in modo semplicistico ed inadeguato. Di qui le prestazioni desolanti -anche all'ascolto- che molti lamentano.

Un mio DCX-2496 ben interfacciato è stato confrontato con un sistema MSB Platinum 4, con il risultato che, su quattro brani di prova, per due era riscontrabile una leggerissima differenza in favore del Platinum 4, mentre per gli altri due brani era il DCX-2496 ad andare meglio. Parliamo di differenze infinitesimali.

Se questi oggetti non funzionassero come funzionano, io non li impiegherei di certo per far ascoltare i miei FullHorn... :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Anzi... dirò di più... è da anni che sono alla ricerca di qualcosa di meglio, tenendo conto che il confronto tra il DCX a banda larga ed un qualsiasi altro DAC è ingeneroso per il DCX (che nelle reali condizioni di impiego lavora su bande ristrette, per cui guadagna in prestazioni).

Saluti
F.C.

Olympus
Messaggi: 220
Iscritto il: martedì 13 gennaio 2015, 17:48
Località: Piemonte

Re: Consigli vari

Messaggio da Olympus » martedì 15 gennaio 2019, 11:10

Max ha scritto:
martedì 15 gennaio 2019, 9:50
È un apparecchio onesto. Non si trovano troppe misure in giro, mentre per il DEQ2496 che presumo sia simile le figure di distorsione non sono proprio felicissime, vedi: https://www.diyaudio.com/forums/digital ... 6-1-a.html (devi essere registrato per le figure).

L'IMD arriva a -80 dB con toni di test intorno ai 10 kHz, addirittura -70 dB con toni di test intorno ai 20 kHz. Vuol dire che a partire dal 14esimo bit di risoluzione la distorsione inizia ad essere rilevante... non il massimo per una macchina a 24 bit.

Ciò premesso è possibilissimo che alle orecchie tutto ciò non cambi nulla.
L’articolo linkato da Max è di straordinario interesse, :!: e penso che le misure postate siano estremamente affidabili e ben eseguite! Non ho più un forte interesse al miglioramento del mio HW, ma se avessi sottomano un tecnico capace, farei eseguire il miglioramento consigliato.
Del resto, proprio in un post precedente stavo per intervenire, affermando che i convertitori utilizzati godono di una discreta fama di “suonare bene”. In accordo su quanto scritto sul link…
Come ho già scritto più volte possiedo tre DEQ24/96, che ho usato per migliorare i miei sistemi, e mi sono stati molto utili. Ma come ho più volte ribadito, ho dovuto optare per una soluzione OFF LINE poiché era evidente un degrado dell’ascolto in certi brevi momenti. Brevi momenti, ma mentre si è in ascolto si ha l’assillo: sta succedendo, succederà !? Risultato ho preferito una soluzione meno elaborata…
Sono convinto che non bisogna dare eccessivo peso a distorsioni di intermodulazione dell’ordine di -80dB, ma probabilmente sommando gli effetti (registrazione, elaborazione, amplificatore finale, diffusori), qualche condizione “sgradevole” si realizza…
Le misure postate da F.C. riguardano altre problematiche, che a pere mio non esplorano la reale qualità del segnale in uscita dai Beheringer… :mrgreen:

Max
Messaggi: 1569
Iscritto il: martedì 12 giugno 2012, 20:48
Località: ...

Re: Consigli vari

Messaggio da Max » martedì 15 gennaio 2019, 11:35

F.Calabrese ha scritto:
martedì 15 gennaio 2019, 10:03

Misure sbagliate... come dimostra questa progressione da -70 a -120 dB rilevata alle uscite di un DCX-2496 CORRETTAMENTE INTERFACCIATO.


Non si capisce cosa dovrebbe dimostrare questa progressione, non dice nulla sulla distorsione :?

Il problema, con i DCX/DEQ-2496 (ma anche con tanti altri apparati Pro) è che gli utilizzatori in ambito domestico li interfacciano quasi sempre in modo semplicistico ed inadeguato. Di qui le prestazioni desolanti -anche all'ascolto- che molti lamentano.


Beh, allora siamo perfettamente in tema. Se un appassionato non esperto chiede consigli per un sistema domestico, sarebbe decisamente sbagliato consigliargli un apparecchio che richiede competenze professionali per essere interfacciato correttamente.

Rispondi