Immagine stereo e livello d'ascolto

La sezione principale

Moderatore: F.Calabrese

dgs
Messaggi: 27
Iscritto il: giovedì 21 febbraio 2019, 21:34

Re: Immagine stereo e livello d'ascolto

Messaggio da dgs » domenica 10 marzo 2019, 13:53

Wow,
Immagino, io uso una configurazione con due 15tbx100 che penso tu conosci, per canale, per la gamma bassa, in modo non convenzionale,
e dopo una serie di misure per la messa a punto, letteralmente si mangiano i diffusori commerciali,
Ma prima o poi, sentiamoci per quella conferenza-incontro...:-)
Ne avevamo parlato, ricordi?

dgs
Messaggi: 27
Iscritto il: giovedì 21 febbraio 2019, 21:34

Re: Immagine stereo e livello d'ascolto

Messaggio da dgs » domenica 10 marzo 2019, 14:01

Poi, aggiungo che adoro i diffusori elettrostatici, ed le configurazioni a dipolo, ma secondo me servono come ispirazione per elaborare configurazioni non comuni, perché altrimenti hanno troppi limiti.
Ed i risultati per quanto riguarda immagine ecc. neanche a discuterne, specialmente, secondo me, con gli altoparlanti moderni.
Non dico che gli altoparlanti vecchi siano tutti da buttare, ma spesso non reggono il confronto, credo che nessuna cassa vecchia sia paragonabile a qualcosa progettato oggi ad hoc.

dgs
Messaggi: 27
Iscritto il: giovedì 21 febbraio 2019, 21:34

Re: Immagine stereo e livello d'ascolto

Messaggio da dgs » giovedì 14 marzo 2019, 20:29

insomma, un argomento interessante come questo, alla fine non risulta gradito,
eppure è uno degli aspetti più intriganti dell'ascolto ad alta fedeltà...
sarà che io sono fissato con l'ottenimento di una coinvolgente scena acustica, una immagine che mi dia l'illusione
di un ascolto il più realistico possibile...
ma gli audiofili, attualmente esattamente, cosa cercano?
(domanda provocatoria)

F.Calabrese
Messaggi: 34226
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Immagine stereo e livello d'ascolto

Messaggio da F.Calabrese » giovedì 14 marzo 2019, 23:56

dgs ha scritto:
giovedì 14 marzo 2019, 20:29
insomma, un argomento interessante come questo, alla fine non risulta gradito,
eppure è uno degli aspetti più intriganti dell'ascolto ad alta fedeltà...
sarà che io sono fissato con l'ottenimento di una coinvolgente scena acustica, una immagine che mi dia l'illusione
di un ascolto il più realistico possibile...

ma gli audiofili, attualmente esattamente, cosa cercano?
(domanda provocatoria)
Gli audiofili cercano una cosa che in realtà non esiste, se non nella loro fantasia.

Infatti il 99,9% dei diffusori producono esattamente la stessissima immagine stereo, mentre solo pochi (le JBL Everest 55000 per esempio) emettono qualcosa di significativamente differente in termini di resa spaziale.

Diversamente, le almeno dodici diverse tecniche di ripresa stereofoniche producono risultati SEMPRE assai differenti. Per esempio con la tecnica Blumlein si riporta in avanti l'immagine dei due quadranti posteriori, ma in controfase, vale a dire con un vuoto al cento. Altro esempio: con la tecnica Decca Tree la separazione è minima, ma la scena sembra più profonda... ripeto: sembra...!

Con la musica pop-rock, ottenuta da registrazioni multipista, il concetto di "profondità" dell'immagine semplicemente NON ESISTE, anche perché i pochi strumenti acustici sono TUTTI microfonati a meno di mezzo metro di distanza e con un singolo microfono.



Il ragionamento non risulta gradito agli audiofili per motivi assolutamente ovvi: si dimostra che solo pochissimi tra loro sono in grado di distinguere le pure diversissime tecniche di ripresa... figuriamoci le risibili differenze tra diffusori di simile configurazione...! Sono tutte frutto della suggestione !!!

E -come ogni suggestione- dietro di essa si celano sempre recondite quanto inconsce pulsioni, come quella di avere una scusa per preferire certi diffusori in sfavore di altri... 8-)

Io ne discuto più che volentieri...!

Saluti
F.C.

dgs
Messaggi: 27
Iscritto il: giovedì 21 febbraio 2019, 21:34

Re: Immagine stereo e livello d'ascolto

Messaggio da dgs » venerdì 15 marzo 2019, 8:20

Eheh,
Hai ragione, arrivati ad un certo livello di passione audiofila si dovrebbe percepire la tecnica di ripresa, che poi in realtà con impianti adeguatamente definiti, si sente chiaramente
Ma spesso dopo, il nostro cervello ci trae in inganno.

Miseno
Messaggi: 134
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2012, 16:53

Re: Immagine stereo e livello d'ascolto

Messaggio da Miseno » sabato 16 marzo 2019, 7:15

leonida ha scritto:
giovedì 7 marzo 2019, 14:52
Perché alzare il volume determina un'avanzamento dell'immagine percepita?
Perché non resta stabile a qualsiasi volume?
Se il sistema non distorce affatto, a maggior ragione non dovrebbe rimanere perfettamente stabile?
Evidentemente, per poter percepire un progressivo avanzamento ed ingigantimento dell'immagine, qualcosa dovrà pur distorcere.
Che cosa?
A casa mia questo fenomeno non si avverte. Come spesso detto da Fabrizio, un FH è superiore ad un sistema tradizionale soprattutto a bassissimo volume. Oltre che ovviamente ad alto volume, dove un sistema tradizionale non può arrivare per evidenti limiti fisici. Con buona pace delle elucubrazioni successive
--
Cordialmente
M.

dgs
Messaggi: 27
Iscritto il: giovedì 21 febbraio 2019, 21:34

Re: Immagine stereo e livello d'ascolto

Messaggio da dgs » sabato 16 marzo 2019, 14:23

Anche nel mio sistema la riproduzione non soffre assolutamente del problema.

leonida
Messaggi: 806
Iscritto il: lunedì 17 gennaio 2011, 15:12

Re: Immagine stereo e livello d'ascolto

Messaggio da leonida » sabato 16 marzo 2019, 15:12

Quanto all'ingigantimento delle immagini stereo: è una vecchia storia... Gli appassionati abituati ad ascoltare su sistemi compressi e distorcenti tendono infatti ad alzare il volume quando si trovano ad ascoltare sistemi che non distorcono affatto... e questo sposta in avanti l'immagine percepita (che, lo ricordiamo, è sintetizzata dal loro cervello, e non dai diffusori).
Proprio in occasione della Gita a Bracciano, nove anni fa, io feci riascoltare la Canzone di Marinella ad un livello 3 o 6 dB inferiore al primo ascolto, e ci fu subito uno dei presenti che si girò, allargando le braccia e dicendo: "Ora sì che va bene !!!"

F.C.

Rispondi