Nessie... quanti watt sopporta ?

La sezione principale

Moderatore: F.Calabrese

Stefano Paggi
Messaggi: 46
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 2:29

Re: Nessie... quanti watt sopporta ?

Messaggio da Stefano Paggi » venerdì 25 novembre 2022, 2:05

Schermata 2022-11-25 alle 02.02.17.png
Schermata 2022-11-25 alle 02.02.17.png (1.47 MiB) Visto 544 volte
Questa foto per farvi capire quanto è grande la sala di ascolto.

Stefano Paggi
Messaggi: 46
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 2:29

Re: Nessie... quanti watt sopporta ?

Messaggio da Stefano Paggi » venerdì 25 novembre 2022, 2:16

Schermata 2022-11-25 alle 02.08.07.png
Schermata 2022-11-25 alle 02.08.07.png (1.59 MiB) Visto 542 volte
Questa la prima posizione ravvicinata da dove ascolto quando sono solo, ovvero a 4 metri dalla parete.
I satelliti principali che lavorano interamente dal taglio del sub in su sono quelli esterni e distano 3 metri tra loro. Quindi l'immagine stereo si forma fondamentalmente con quei due satelliti. Ciascuno di essi poi è rafforzato dal rispettivo satellite interno che lavora tagliato passivamente.

Stefano Paggi
Messaggi: 46
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 2:29

Re: Nessie... quanti watt sopporta ?

Messaggio da Stefano Paggi » venerdì 25 novembre 2022, 2:22

Schermata 2022-11-25 alle 02.17.36.png
Schermata 2022-11-25 alle 02.17.36.png (1.46 MiB) Visto 543 volte
Questa invece la seconda posizione di ascolto a 6 metri.
Le prove di ascolto di cui vi parlerò le faccio da queste due posizioni ovvero 4 e 6 metri ed in posizione da in piedi dato che i satelliti sono piuttosto alti.

Stefano Paggi
Messaggi: 46
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 2:29

Re: Nessie... quanti watt sopporta ?

Messaggio da Stefano Paggi » venerdì 25 novembre 2022, 2:50

Il SUBWOOFER lo intravedete sul fondo sulla destra di fianco al mobile computer.
La posizione è da decidere nei prossimi giorni. Vi metto poi foto se Fabrizio mi da il permesso.
Al momento sto utilizzando la mia catena audio:
Sorgente Mac
DAC/PRE RME ADI 2 DAC
In attesa di valutare il da farsi Fabrizio mi ha fatto mettere un piccolissimo Crossover bilanciato molto economico ma che lavora molto bene e che poi va ai tre ampli Thomann E 800. Unica pecca, che ho scoperto mentre lo collegavo, è che si può gestire soo con windows. Sta lavorando al momento con i tagli che ci ha impostto FAbrizio a casa sua e per forza di cose non toccherò nulla!!! :-)
Intanto così va benissimo, poi con calma valuterò magari un DAC/PRE/Crossover unico tipo il DCX ... ma deve avere tassativamente il telecomando.
Le regolazioni di volune del SUB e satelliti le sto facendo quindi durante le prove esclusivamente con le rotelline volune degli ampli.

Stefano Paggi
Messaggi: 46
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 2:29

Re: Nessie... quanti watt sopporta ?

Messaggio da Stefano Paggi » venerdì 25 novembre 2022, 3:33

Parto con gli AMPLI E800 ed il "problema pianoforte" di cui si è parlato nelle pagine precedenti.
Mi sono ascoltato ieri sera a casa una playlist tutta pianoforte in cuffia con anche brani che conosco benissimo dato che li ho usati per anni a lezione tipo Ludovico Einaudi. Oggi ho acceso e messo la stessa playlist tutta pianoforte.
Il suono è "live"!!! Non solo il pianoforte sembra reale ma si sentono tutti i particolari con tutte le piccolissime sfumature dei pedali e dei movimenti del corpo e delle mani del pianista. Spettacolare!!! L'ultimo brano poi "Time Lipes" univa un pianoforte reale con un basso spettacolare.
Non aggiungo altro in quanto prima voglio ascoltare con calma, ma penso proprio che lascerò gli E800 a pilotare.
Una cosa per chiudere il discorso pianoforte, ho ascoltato un paio di brani Chopin presi a caso, e questi ultimi suonavano in modo molto "strano". Ho allorra collegato le cuffie al RME ed ho cominciato a fare zapping cuffia/impianto. Ecco il fatto è che la cuffia monitor mi faceva sentire tanti rumori ambientali (echi pedale del piaoforte) che erano molto evidenti nel brano. Con Nessie questi rumori ambientali si accentuavno tantissimo ed il brano, che già in cuffia non mi piaceva come era inciso, con l'impiato peggiorava ulteriormente. Forse nei brani di pianoforte incisi in questo modo, la potenza degli E800 mette troppo in luce i particolari che possono diventare fasrtidiosi.... oppure molto semplicemente i miei Thomann non hanno il problema della corrente di riposo.
Vi aggiorno sulle prove nel fine settimana

Stefano

F.Calabrese
Messaggi: 40394
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Nessie... quanti watt sopporta ?

Messaggio da F.Calabrese » venerdì 25 novembre 2022, 10:32

Stefano Paggi ha scritto:
venerdì 25 novembre 2022, 1:15
Io non ho il DCX. :-D
La taratura, rispetto a come era stato tarato l'impianto con i Monitor triamplificati a casa mia è stata diciamo "banale" ... nel senso che non ci sono equalizzazioni .
Non ci sono perché non sono necessarie.

Dovete tener presente che il filtro passivo che limita l'interazione tra i due satelliti alle sole frequenze medio-basse ha anche il compito di linearizzare la risposta dell'insieme. Come dire che l'equalizzatore c'è, ma è passivo.

Questa è una bella notizia per tutti i partecipanti alla cordata, che -qualora vogliano passare alla configurazione "a muro"- non dovranno far altro che mettere in OFF l'equalizzatore e collegare con la scatolina (che manderò loro volentieri e gratis, se richiesta) con dentro il passivo aggiunto.

Segue
F.C.

F.Calabrese
Messaggi: 40394
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Nessie... quanti watt sopporta ?

Messaggio da F.Calabrese » venerdì 25 novembre 2022, 10:36

Stefano Paggi ha scritto:
venerdì 25 novembre 2022, 2:50
...
In attesa di valutare il da farsi Fabrizio mi ha fatto mettere un piccolissimo Crossover bilanciato molto economico ma che lavora molto bene e che poi va ai tre ampli Thomann E 800. Unica pecca, che ho scoperto mentre lo collegavo, è che si può gestire soo con windows...
Si tratta di questo: https://www.thomann.de/it/the_t.racks_dsp_4x4_mini.htm

E' un apparecchietto molto interessante, perché le sue regolazioni corrispondono a quelle del DCX-2496 (tranne i filtri a 48 dB per ottava), ma E' ALIMENTABILE A BATTERIA (12V). E questo rende possibile risolvere casi anche estremi di captazioni di rumore. In una palestra mi è sembrata una buona idea cautelarsi... ;) ;) ;)


Saluti
F.C.

bobgraw
Messaggi: 702
Iscritto il: giovedì 13 dicembre 2018, 22:33

Re: Nessie... quanti watt sopporta ?

Messaggio da bobgraw » venerdì 25 novembre 2022, 17:56

Stefano Paggi ha scritto:
venerdì 25 novembre 2022, 1:15
Purtroppo la mia non è una sala di ascolto ma una sala di lavoro dove faccio lezione 6 ore al giorno tutti i giorni, e non posso piazzare il sub dove vorrei ma solo dove posso perchè mi seerve la pavimentazione libera da qualuque oggetto che altrimenti sarebbe pericoloso per le allieve.
Ora ricordo! Ne parlasti molto tempo fa sul forum, anticipando che il tuo Nessie sarebbe stato usato in un locale aperto al pubblico, è arrivato!!! Beh cambia tutto, ascoltalo al lavoro e poi raccontaci come si comporta e se anche le allieve avranno notato miglioramenti :)

gigigi
Messaggi: 414
Iscritto il: mercoledì 26 giugno 2013, 21:16
Località: Riccione

Re: Nessie... quanti watt sopporta ?

Messaggio da gigigi » venerdì 25 novembre 2022, 21:25

E appendere il sub in un angolo in alto ?

Stefano Paggi
Messaggi: 46
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 2:29

Re: Nessie... quanti watt sopporta ?

Messaggio da Stefano Paggi » sabato 26 novembre 2022, 11:43

gigigi ha scritto:
venerdì 25 novembre 2022, 21:25
E appendere il sub in un angolo in alto ?
Idea molto originale!!!!
Vi spiego le problematiche di installazione SUB , accolgo ogni tipo di consiglio.
- Tutte le pareti del locale sono in cartongesso.... quando dico tutte intendo non solo le pareti divisorie interne ma le pareti perimetrali che dividono dal locale affianco.Appendere in alto oggetti pesanti tipo il sub da 40 Kg circa non è una cosa sicura, al momento la escludo.
- dietro la parete nera c'è l'ingresso diviso appunto dalla parete nera alta 2,50 (altezza locale 4,30). 3 metri tra parete nera e dietro parete di ingresso. l^ potrei andare in angolo ma avrei il sub nel volume dietro la sala praticamente dietro la parete nera con due opzioni: l'angolo della parete nera alta 2,50, oppure l'angolo del locale vicino porta ingresso alto 4,30 . Non mi piace molto 'idea di avere il sub dietro nell'ingresso... ma si può provare.
- ho invece un angolo utilizzabile dietro dove finisce la sala, quello sarebbe dentro a sala di lezione e non darebbe fastidio al palo di lezione di fondo, non ho fatto prova perchè non ci arrivavo con il cavo già collegato. Dall'ampli dovrei correre dietro battiscopa con cavo lungo circa 24 metri .... ho lasciato perdere perchè mi sembra troppo lungo, al momento i satelliti ed il sub sono collegati con cavi di circa 6 metri.
l'angolo al momento più semplice e immediato sarebbe sul lato sinistro della parete nera in angolo davanti gli specchi, ho fatto alcune prove e mi vibravano gli specchi. Sono siliconati direttamente al muro ma va in vibrazione il giunto tra uno specchio e l'altro. Ho fatto prova con bocche sub verso gli specchi in angolo. Farò delle prove anche con bocche sub rivolte verso pavimento magari staccate di 15 cm da pavimento. Lo specchio che vibra mi sembra solo il primo che vibra in contatto con il secondo... forse mettendo dei profili laterali che lo tengono in pressione sul muro si evitano le vibrazioni.... non so.... la parete nella prova che ho fatto vibrava davvero tanto.

Rispondi