Un ampli di qualità

La sezione principale

Moderatore: F.Calabrese

F.Calabrese
Messaggi: 33022
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da F.Calabrese » domenica 22 luglio 2018, 16:24

greypey ha scritto:
domenica 22 luglio 2018, 15:42
É interessante notare come a volte le persone non sono alla ricerca di un consiglio disinteressato ma vogliono solo conferma delle proprie idee, come in questo caso...
Quasi tutti gli appassionati si divertono a fare le loro scelte, talvolta in base a criteri bizzarri quanto inaffidabili.

Poi, solo dopo, si rivolgono agli esperti per trovare conferma...

(e guai a contraddirli !!!)

Saluti
F.C.

lincegialla
Messaggi: 42
Iscritto il: martedì 3 luglio 2018, 13:41

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da lincegialla » domenica 22 luglio 2018, 16:53

greypey ha scritto:
domenica 22 luglio 2018, 15:42
É interessante notare come a volte le persone non sono alla ricerca di un consiglio disinteressato ma vogliono solo conferma delle proprie idee, come in questo caso.
Mi scuso se risulto antipatico, ora me ne torno a spostare per la stanza i sub.
Non sei antipatico. Anzi quello che dici è proprio vero e purtroppo succede non soltanto nell’HiFi ma anche nella vita. Credo che ciascuno di noi alla fine più che lo spassionato consiglio ricerchi una conferma, un conforto alla proprie scelte e alle proprie idee anche quando potrebbero essere non coerenti se non addirittura errate e malgrado tutto vuole l’approvazione di essere nel giusto. Io avverto in me questo processo di augiustficazione ma ho pure la capacità di mettermi in discussione. Grazie per il tuo appunto fatto in modo gentile che ha richiamato in me il senso del dubbio. Le scelte di un impianto HiFi si possono correggere con una certa facilità quelle della vita è più difficile e i dubbi bisogna averli prima e seguire i consigli di chi ci fidiamo veramente. Spero che nel frattempo i sub abbiano trovato la loro collocazione. Ciao Paolo

Alexmaso69
Messaggi: 252
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 18:00

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da Alexmaso69 » lunedì 23 luglio 2018, 22:08

greypey ha scritto:
domenica 22 luglio 2018, 15:42
É interessante notare come a volte le persone non sono alla ricerca di un consiglio disinteressato ma vogliono solo conferma delle proprie idee, come in questo caso.
Mi scuso se risulto antipatico, ora me ne torno a spostare per la stanza i sub.
Vero: l’impressione è quella.
Ma è una fase che tutti abbiamo passato.

greypey
Messaggi: 87
Iscritto il: mercoledì 11 giugno 2014, 8:49

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da greypey » martedì 7 agosto 2018, 23:03

lincegialla ha scritto:
domenica 22 luglio 2018, 16:53
greypey ha scritto:
domenica 22 luglio 2018, 15:42
É interessante notare come a volte le persone non sono alla ricerca di un consiglio disinteressato ma vogliono solo conferma delle proprie idee, come in questo caso.
Mi scuso se risulto antipatico, ora me ne torno a spostare per la stanza i sub.
Non sei antipatico. Anzi quello che dici è proprio vero e purtroppo succede non soltanto nell’HiFi ma anche nella vita. Credo che ciascuno di noi alla fine più che lo spassionato consiglio ricerchi una conferma, un conforto alla proprie scelte e alle proprie idee anche quando potrebbero essere non coerenti se non addirittura errate e malgrado tutto vuole l’approvazione di essere nel giusto. Io avverto in me questo processo di augiustficazione ma ho pure la capacità di mettermi in discussione. Grazie per il tuo appunto fatto in modo gentile che ha richiamato in me il senso del dubbio. Le scelte di un impianto HiFi si possono correggere con una certa facilità quelle della vita è più difficile e i dubbi bisogna averli prima e seguire i consigli di chi ci fidiamo veramente. Spero che nel frattempo i sub abbiano trovato la loro collocazione. Ciao Paolo
Sei un signore.
Con i sub penso di avere trovato la sistemazione, anzi diciamo che restano dove sono visto il caldo.

hnjmkl
Messaggi: 72
Iscritto il: domenica 16 gennaio 2011, 21:07

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da hnjmkl » mercoledì 8 agosto 2018, 19:53

Per correttezza, il burn in di un circuito elettronico non si fa in casa, lo fa il costruttore serio, prima di mettere in vendita l''apparecchio.

Rispondi