Un ampli di qualità

La sezione principale

Moderatore: F.Calabrese

lincegialla
Messaggi: 42
Iscritto il: martedì 3 luglio 2018, 13:41

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da lincegialla » mercoledì 18 luglio 2018, 16:46

Ho ascoltato l’Eletrokompaniet Pl 2 e non mi è sembrato male in particolare la voce di Phil Collins mi è sembrata molto chiara e allo stesso tempo abbastanza presente. Leggendo in giro sul web sembra che i progetti Electrokompaniet facciano capo al famoso negli anni 70 Mati Otala. Non trovo sul web recensioni di qualcuno che l’ha ascoltato a lungo e gli ha dato una classe di merito. Qualcuno conosce questo ampli e mi sa dare un parere. Grazie

F.Calabrese
Messaggi: 33427
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da F.Calabrese » mercoledì 18 luglio 2018, 16:50

Qui ci sono numerose review pubblicate su varie riviste.

http://www.electrocompaniet.no/products ... /PI-2.html

Saluti
F.C.

lincegialla
Messaggi: 42
Iscritto il: martedì 3 luglio 2018, 13:41

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da lincegialla » mercoledì 18 luglio 2018, 17:30

F.Calabrese ha scritto:
mercoledì 18 luglio 2018, 16:50
Qui ci sono numerose review pubblicate su varie riviste.

http://www.electrocompaniet.no/products ... /PI-2.html

Saluti
F.C.
Si caro Fabrizio ma sono soltanto un ascoltatore e di valori elettrici e circuitali me ne intendo poco. Quanto poi possono essere determinanti per la qualità del suono,la piacevolezza dell'ascolto e interferenze nella gestione del dispositivo magari è un altro discorso. Ma credo buoni componenti e ben dimensionati già intravedono un buon progetto. Grazie se puoi sapere di più fatti sentire,

F.Calabrese
Messaggi: 33427
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da F.Calabrese » mercoledì 18 luglio 2018, 19:36

lincegialla ha scritto:
mercoledì 18 luglio 2018, 17:30
...Grazie se puoi sapere di più fatti sentire...
Indagherò volentieri, magari stanotte...

Per esperienza personale (ho un AW-100) e per aver letto tutto quello che hanno scritto Otala, Sandstrom ed altri, posso dire che Electrocompaniet è in assoluto una delle ditte più serie in questo campo. Diciamo proprio i vertici !

Saluti
F.C.

lincegialla
Messaggi: 42
Iscritto il: martedì 3 luglio 2018, 13:41

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da lincegialla » giovedì 19 luglio 2018, 13:23

Alla fine proprio questa mattina ho acquistato l’ampli della Elektrocompaniet il Pl 2. La casa raccomanda 70 ore di burn-in prima di apprezzarne appieno le qualità. Comunque da un primo ascolto mi sembra un bel salto di qualità rispetto all’Enigma tutto appare più a posto meno esaltazione della gamma centrale un fronte più ampio ecc., comunque vedremo dopo ripetuti ascolti che succede vi riferirò sperando in positivo. Una cosa mi lascia perplesso il consumo di 100 watt in modalità “Idle” cioè in stand by quando neppure una spia resta accesa e la casa consiglia di non spegnerlo. Bah! Forse capisco male io. Ciao Paolo

lincegialla
Messaggi: 42
Iscritto il: martedì 3 luglio 2018, 13:41

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da lincegialla » giovedì 19 luglio 2018, 21:43

Ancora una questione Dac e Ampli sono collegati rca con buoni cavi audiquest big sur. Siccome entrambi gli apparecchi hanno prese bilanciate che si dice siano migliori mi consigliate di acquistare un buon cavo bilanciato? Grazie

Giu-no
Messaggi: 327
Iscritto il: giovedì 25 agosto 2016, 8:17
Località: Novara

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da Giu-no » giovedì 19 luglio 2018, 22:57

Assolutamente si!
Da appassionato ti posso dire che la differenza è molto evidente, da tecnico...lascio la parola a chi ne sa di più

F.Calabrese
Messaggi: 33427
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da F.Calabrese » venerdì 20 luglio 2018, 0:16

Ci sono vari modi di collegare due apparecchi bilanciati.

Nove volte su dieci suonano tutti assai meglio di qualsiasi collegamento sbilanciato.

Saluti
F.C.

lincegialla
Messaggi: 42
Iscritto il: martedì 3 luglio 2018, 13:41

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da lincegialla » venerdì 20 luglio 2018, 17:44

Non ho fatto in tempo a leggere le vostre note per andare ad acquistare cavi bilanciati Audioquest Yukon. Parecchi dicono che i cavi bilanciati sono inutili negli impianti domestici e servono soltanto nei lunghi metraggi degli studi professionali perché eliminano le interferenze e hanno una presa più sicura, inoltre affermano che il famigerato burn-in sia un’invezione delle aziende e non migliora niente sebbene Audioquest che li produce ne venda versioni già trattate. Orbene la sostituzione dei cavi sbilanciati sempre Audioquest Bigsur con gli Yukon bilanciati ha comportato delle differenze soniche evidenti che potrebbero essere attribuite sia al tipo di cavo che al tipo di attacco. La voce in particolare ha una diversa grandezza sembra più ampia e profonda e riempie la stanza con una feeling e un presenza importante che assomiglia molto a quella prodotta da diffusori molto più grandi. Per riferire sul resto dovrò seguitare l’ascolto per qualche giorno. Mi sarò auto influenzato ma adesso sono davvero molto soddisfatto di aver rifatto l’impianto che adesso occupa tutto il comò della cameriera da letto a parte l’ampli Electrocompaniet Pl2 che non si accende ne spegne con l’apposito tasto sul suo telecomando ma invece si attiva quando premo un qualsiasi pulsante sul telecomando dell’audio tv Bose solo2 che comanda pure Sky. Ciao

greypey
Messaggi: 87
Iscritto il: mercoledì 11 giugno 2014, 8:49

Re: Un ampli di qualità

Messaggio da greypey » domenica 22 luglio 2018, 15:42

É interessante notare come a volte le persone non sono alla ricerca di un consiglio disinteressato ma vogliono solo conferma delle proprie idee, come in questo caso.
Mi scuso se risulto antipatico, ora me ne torno a spostare per la stanza i sub.

Rispondi