Facciamoci del male...

La sezione principale

Moderatore: F.Calabrese

AudioGuest
Messaggi: 175
Iscritto il: martedì 29 agosto 2017, 18:27

Re: Mai letti post così interessanti

Messaggio da AudioGuest » martedì 31 luglio 2018, 17:46

F.Calabrese ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 17:31
AudioGuest ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 17:22
Ora, gentilmente mi può dire se in ambiente esiste un "contributo" che innalza il livello in bassa frequenza e se questo è rilevante?
Grazie come sempre per la sua gentile disponibilità. :D
Mah... questa è la risposta che rilevai io stesso, in ambiente, in occasione dell'articolo "Il ruggito delle pulci"...

Immagine

La risposta cala sotto 90 Hz...

Sotto i 70 Hz c'è solo un picco di rumore... o al massimo una risonanza dell'ambiente...

Saluti
F.C.
Fabrizio....la stai portando troppo per le lunghe. :D

In sintesi, la risposta in camera anecoica, come ben sai, non è influenzata dal "room gain" che comporta un discreto guadagno in bassa frequenza...in ambiente. Senza considerare che le misure di "norma" vengono effettuate con un solo diff in funzione e anche questo, nel normale utilizzo, cioè con due diff in funzione si ottiene un ulteriore guadagno in bassa frequenza (o allineamento).
Quindi...la conclusione qual è? è che la risposta in camera anecoica è uno strumento di misura convenzionale, come tante e non può in nessun modo dirci come suonerà in ambiente (reale) quel diff. semmai in confronto ad un altro...questo si e a questo serve.

Pertanto, considerando il room gain e il contributo del secondo diff a quella risposta si può aggiungere un bellissimo +3 db, se non più, per tutto lo spettro della regione a pistone rigido.

Questo misure....lo ripeterò fine alla noia, per chi non ha una discreta preparazione....sono forvianti. :shock:
Ultima modifica di AudioGuest il martedì 31 luglio 2018, 17:50, modificato 1 volta in totale.
Il tempo è l'unico valore assoluto.
Non buttiamolo!

F.Calabrese
Messaggi: 33022
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Facciamoci del male...

Messaggio da F.Calabrese » martedì 31 luglio 2018, 17:50

Torniamo per un attimo ad approfondire la materia: ascolti in sottofondo...

Osservate qui sotto la forte differenza tra i livelli di distorsione a 100 dB e quelli a 90 dB: sono diffusori economici, ma ottimi ai bassi livelli !!!

Immagine

Immagine

Dunque i diffusori per ascoltare ai bassi livelli esistono già... e costano anche poco...!

Saluti
F.C.

AudioGuest
Messaggi: 175
Iscritto il: martedì 29 agosto 2017, 18:27

Re: Facciamoci del male...

Messaggio da AudioGuest » martedì 31 luglio 2018, 17:55

F.Calabrese ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 17:50
Torniamo per un attimo ad approfondire la materia: ascolti in sottofondo...

Osservate qui sotto la forte differenza tra i livelli di distorsione a 100 dB e quelli a 90 dB: sono diffusori economici, ma ottimi ai bassi livelli !!!

Immagine

Immagine

Dunque i diffusori per ascoltare ai bassi livelli esistono già... e costano anche poco...!

Saluti
F.C.
Il costruirsi un diff non riguarda essenzialmente l'aspetto economico, che come facevi notare, con alcuni prodotti è più che soddisfatto, ma bensì la personalizzazione, sia per i materiali del box, sia per i driver che per il cross-over.
Come vedi c'è sempre un perché 8-)
Il tempo è l'unico valore assoluto.
Non buttiamolo!

F.Calabrese
Messaggi: 33022
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Facciamoci del male...

Messaggio da F.Calabrese » martedì 31 luglio 2018, 18:02

AudioGuest ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 17:55
Il costruirsi un diff non riguarda essenzialmente l'aspetto economico, che come facevi notare, con alcuni prodotti è più che soddisfatto, ma bensì la personalizzazione, sia per i materiali del box, sia per i driver che per il cross-over.
Come vedi c'è sempre un perché 8-)
Magari fosse così semplice: da quelle misure di distorsione si capisce bene che i mid delle Indiana Line hanno gli anelli di rame anti-distorsione nei traferri... a differenza del 99,9 per cento dei woofers per autocostruttori che si trovano in giro.

Dunque l'autocostruttore si condanna in partenza a mettersi in casa qualcosa di peggiore.

Lo fa spendendo di più...

A questo punto sono io che non capisco !!!

Saluti
F.C.

AudioGuest
Messaggi: 175
Iscritto il: martedì 29 agosto 2017, 18:27

Re: Facciamoci del male...

Messaggio da AudioGuest » martedì 31 luglio 2018, 18:13

F.Calabrese ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 18:02
AudioGuest ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 17:55
Il costruirsi un diff non riguarda essenzialmente l'aspetto economico, che come facevi notare, con alcuni prodotti è più che soddisfatto, ma bensì la personalizzazione, sia per i materiali del box, sia per i driver che per il cross-over.
Come vedi c'è sempre un perché 8-)
Magari fosse così semplice: da quelle misure di distorsione si capisce bene che i mid delle Indiana Line hanno gli anelli di rame anti-distorsione nei traferri... a differenza del 99,9 per cento dei woofers per autocostruttori che si trovano in giro.

Dunque l'autocostruttore si condanna in partenza a mettersi in casa qualcosa di peggiore.

Lo fa spendendo di più...

A questo punto sono io che non capisco !!!

Saluti
F.C.
Le indiana Line, montano driver Peerless (ex Coral) e quindi reperibili senza nessun problema, se si vuole utilizzare quelli,
ma ce ne sono tanti altri. ;)

Ma ripeto, solo se necessita una personalizzazione, diversamente non posso che essere d'accordo con te, è uno spreco. ;)
Il tempo è l'unico valore assoluto.
Non buttiamolo!

F.Calabrese
Messaggi: 33022
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Facciamoci del male...

Messaggio da F.Calabrese » martedì 31 luglio 2018, 18:27

AudioGuest ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 18:13
Le indiana Line, montano driver Peerless (ex Coral) e quindi reperibili senza nessun problema, se si vuole utilizzare quelli,
ma ce ne sono tanti altri. ;)

Ma ripeto, solo se necessita una personalizzazione, diversamente non posso che essere d'accordo con te, è uno spreco. ;)
Permettimi di dubitare che i normali woofer Peerless in vendita su Madisound abbiano gli anelli di rame anti-distorsione nei traferri...!

E poi chi progetta il filtro di crossover...??? (è quello che "da il suono" al diffusore !)

Saluti
F.C.

AudioGuest
Messaggi: 175
Iscritto il: martedì 29 agosto 2017, 18:27

Re: Facciamoci del male...

Messaggio da AudioGuest » martedì 31 luglio 2018, 18:38

F.Calabrese ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 18:27
AudioGuest ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 18:13
Le indiana Line, montano driver Peerless (ex Coral) e quindi reperibili senza nessun problema, se si vuole utilizzare quelli,
ma ce ne sono tanti altri. ;)

Ma ripeto, solo se necessita una personalizzazione, diversamente non posso che essere d'accordo con te, è uno spreco. ;)
Permettimi di dubitare che i normali woofer Peerless in vendita su Madisound abbiano gli anelli di rame anti-distorsione nei traferri...!

E poi chi progetta il filtro di crossover...??? (è quello che "da il suono" al diffusore !)

Saluti
F.C.
La Coral che distribuiva prodotti Peerless dichiarava quanto sotto riporto. Parliamo del 1995 ;)


Immagine

Ovviamente il cross-over lo deve fare un "sarto" :mrgreen:

p.s.
come vedi, sistemi per correggere le escursioni....ci sono! ;)
Il tempo è l'unico valore assoluto.
Non buttiamolo!

F.Calabrese
Messaggi: 33022
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Facciamoci del male...

Messaggio da F.Calabrese » martedì 31 luglio 2018, 18:45

AudioGuest ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 18:38
Ovviamente il cross-over lo deve fare un "sarto" :mrgreen:
...
E qui casca l'asino... nel senso che la Indiana Line ha ottimi progettisti... sicuramente più esperti di qualsiasi autocostruttore !!!

Saluti
F.C.

AudioGuest
Messaggi: 175
Iscritto il: martedì 29 agosto 2017, 18:27

Re: Facciamoci del male...

Messaggio da AudioGuest » martedì 31 luglio 2018, 18:49

F.Calabrese ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 18:45
AudioGuest ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 18:38
Ovviamente il cross-over lo deve fare un "sarto" :mrgreen:
...
E qui casca l'asino... nel senso che la Indiana Line ha ottimi progettisti... sicuramente più esperti di qualsiasi autocostruttore !!!

Saluti
F.C.
Certo! ma non qualsiasi ....diciamo la maggioranza. ;)
Il tempo è l'unico valore assoluto.
Non buttiamolo!

F.Calabrese
Messaggi: 33022
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Facciamoci del male...

Messaggio da F.Calabrese » martedì 31 luglio 2018, 19:34

AudioGuest ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 18:49
Certo! ma non qualsiasi ....diciamo la maggioranza. ;)
Fidati... le tue stesse scelte in materia di trasduttori lo dimostrano... ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;) ;)

Saluti
F.C.

Rispondi