In quel di Boville Ernica (Opera Diva)

La sezione principale

Moderatore: F.Calabrese

ciroschi
Messaggi: 550
Iscritto il: lunedì 28 luglio 2014, 12:48

Re: In quel di Boville Ernica (Opera Diva)

Messaggio da ciroschi » domenica 19 agosto 2018, 14:41

F.Calabrese ha scritto:
domenica 19 agosto 2018, 2:14

Sei pure tu tra quelli che tirano a prender per il didietro i boccaloni che credono che con una Panda a metano si facciano i 300 orari...??? 8-)

Salutoni
F.C.
Salve Fabrizio,
metto questo video per farti cambiare i paragoni che fai, contro la panda. :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
https://www.youtube.com/watch?v=zcd0hke-zF8

Saluti.
Ciro da Salerno.
Occhio non vede, orecchio non ode. :P

F.Calabrese
Messaggi: 33652
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: In quel di Boville Ernica (Opera Diva)

Messaggio da F.Calabrese » domenica 19 agosto 2018, 15:05

ciroschi ha scritto:
domenica 19 agosto 2018, 14:41
...
metto questo video per farti cambiare i paragoni che fai, contro la panda. :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
...
A parte che è di sicuro una Panda truccata...

...e poi io ho scritto "Panda a metano", vale a dire un modello che ho guidato e che conosco bene non brillare certo.

Comunque il tuo post è di grande interesse, perché dimostra la tendenza da parte degli appassionati a credere a pressoché qualsiasi balla.

Spiego meglio: quando Mario Bon spiega che il volume interno è un quarto dell'ingombro, la risposta giusta da dargli sarebbe stata che -in questo modo- il diffusore risulterà ancora meno efficiente, a parità di risposta in basso.

Scommetto che nessuno ci ha pensato.

E' in questo modo che "progettisti" come Mario Bon possono impunemente spernacchiare l'intelligenza degli appassionati.

Io al posto tuo non ne sarei lusingato.

Saluti
F.C.

Alexmaso69
Messaggi: 290
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 18:00

Re: In quel di Boville Ernica (Opera Diva)

Messaggio da Alexmaso69 » domenica 19 agosto 2018, 19:26

Non è possibile un volume esterno di 230 litri con un volume di lavoro del woofer di 54 litri!
Che significa? Non sarà mica che il resto è li solo per arredamento!?!

F.Calabrese
Messaggi: 33652
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: In quel di Boville Ernica (Opera Diva)

Messaggio da F.Calabrese » domenica 19 agosto 2018, 19:31

Alexmaso69 ha scritto:
domenica 19 agosto 2018, 19:26
Non è possibile un volume esterno di 230 litri con un volume di lavoro del woofer di 54 litri!
Che significa? Non sarà mica che il resto è li solo per arredamento!?!
Hai indovinato...!!!

Salutoni
F.C.

F.Calabrese
Messaggi: 33652
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: In quel di Boville Ernica (Opera Diva)

Messaggio da F.Calabrese » lunedì 20 agosto 2018, 14:44

Mario Bon ha scritto:Se Calabrese vendesse un paio di sistemi a mese sarebbe meno arrabiato con il mondo.
Vedi... Mario Bon... il tuo desiderio molto poco inconscio di ridurre tutto ad una questione di spicci dimostra -per una volta ancora- il tuo essere rimasto ancorato all'italietta fatta di connivenze e di favori reciproci, piuttosto che di competenza ed onorabilità.

A te va bene che le riviste provino i prodotti degli inserzionisti e che "facciano il favore" di ignorare difetti e -soprattutto- la presenza di concorrenti assai più validi. Ma in questo modo le riviste si sono scavate una fossa dalla quale non usciranno mai più.

Siamo nel terzo millennio... e la gente è stanca di essere perculata dalla mattina alla sera... e persino nelle piccole cose, come in un hobby.

Gli appassionati sono stufi di sentirsi trattare da deficienti da gente che -per esempio- viene qui a scrivere che ha sentito meraviglie da un wooferino da 8"/20cm. in un volume di 54 litri....

Se tu e gli altri "esperti" foste stati intelligenti, avreste avuto rispetto sin dagli inizi, ammettendo -sempre per esempio- che certe configurazioni consentono risultati inavvicinabili dalle solite marchette commerciali. Ve la sareste cavata con un bel "grazie", seguito da un imbarazzato silenzio, vale a dire dalla cosa per voi migliore e più utile.

Ed invece... avete fatto i furbini...!

Avete contato sulla vostra rete di amicizie comperate a forza di sconti o di percentuali e vi siete dimenticati che -da quando esiste e si è diffusa Internet- il parere di tre negozianti ufficiali più quello di cinque marchettari della domenica vale otto, contro mille almeno che vi fanno il pernacchio "alla Eduardo" !

Hai visto il tuo amico Mafro come si è dileguato da qui, senza spendere più di una riga a difendere le tue formulette ed i tuoi progetti...?

Beh... questo è il Web... e questo thread forse resterà in linea per sette-otto anni, magari cambiato anche di titolo, per renderlo più rintracciabile.

Tu hai un modo semplicissimo per chiudere la questione: studia le trombe ed ammetti che con un ingombro di 230 litri si può fare cento volte quel che hai fatto con le Opera Callas Diva...! Poi chiedi scusa e cancella la sezione del tuo forumino triste dove hai concentrato le peggiori scempiaggini.

Questo è il modo intelligente di cavarsela.

Da che mondo e mondo i furbi sono sempre sfortunati, alla lunga. Meglio essere onesti ed ammettere la realtà dei fatti.

Saluti
F.C.

ciroschi
Messaggi: 550
Iscritto il: lunedì 28 luglio 2014, 12:48

Re: In quel di Boville Ernica (Opera Diva)

Messaggio da ciroschi » martedì 21 agosto 2018, 12:29

Egr. Fabrizio,
io non ho mai scritto di cose mirabolanti, su nessun wooferino da 20 cm., ma ho scritto che nell'insieme l'impianto era abbastanza godibile,
e piacevole all'ascolto. Quindi ti prego non addossarmi cose che non ho mai scritto, grazie. :twisted:
Saluti.
Ciro da Salerno.
Occhio non vede, orecchio non ode. :P

F.Calabrese
Messaggi: 33652
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: In quel di Boville Ernica (Opera Diva)

Messaggio da F.Calabrese » martedì 21 agosto 2018, 14:28

ciroschi ha scritto:
martedì 21 agosto 2018, 12:29
Egr. Fabrizio,
io non ho mai scritto di cose mirabolanti, su nessun wooferino da 20 cm., ma ho scritto che nell'insieme l'impianto era abbastanza godibile,
e piacevole all'ascolto. Quindi ti prego non addossarmi cose che non ho mai scritto, grazie. :twisted:
Infatti qui non stavamo parlando dei tuoi commenti, ma in generale del fatto che sia possibile far passare per "speciale" qualsiasi ciofeca solo sulla base di intrecci di amicizie compiacenti quanto sorde.

Son cose che altrove costituiscono la ragione sociale... vedi Melius Club... ma che qui sono viste come il fumo negli occhi.

Saluti
F.C.

F.Calabrese
Messaggi: 33652
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: In quel di Boville Ernica (Opera Diva)

Messaggio da F.Calabrese » martedì 21 agosto 2018, 14:55

Mario Bon ha scritto:Comunque ho visto che propone un sistema con tre sub woofer di dimemsioni 60x60x40 per un totale di 438 litri e questi sono parallelelpipedi quindi il volume esterno è giusto.
Mario Bon... per una volta comportati da uomo e rispondi a questa domanda: "Non ti senti come un bambino dell'asilo a tentare di perculare i tuoi lettori, facendo loro credere che TRE miei Sub (a tromba) siano paragonabili ad UN tuo misero scatolotto con un wooferino da 8"/20cm. in 54 litri ?"

Tu sai bene che UNO SOLO di quei Sub emette 99 dB con 1 Watt, vale a dire 15 volte almeno quanto uno dei tuoi giocattoli per adulti boccaloni...!

Saluti
F.C.

F.Calabrese
Messaggi: 33652
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: In quel di Boville Ernica (Opera Diva)

Messaggio da F.Calabrese » martedì 21 agosto 2018, 20:05

The organist ha scritto:
Marcello Dalmazia ha scritto:Può dire e fare tutto quello che vuole, quando avrà il coraggio di manifestare PUBBLICAMENTE con ASCOLTI le sue dicerie, verrà preso in seria considerazione. Fin quando questo non avverrà, solo chiacchiere buttate al vento...e da noi si dice : LE CHIACCHIERE FANNO I PIDOCCHI... 8-) ;)
Sottoscrivo.
Attendiamo di sentire i suoi sistemi presso qualche negozio o mostra, magari accompagnate da misure effettuate da soggetti terzi.
I miei sistemi sono stati ascoltati da parecchie decine di appassionati: alcuni di loro hanno affermato (e scritto) di non aver mai ascoltato nulla di meglio... Agli altri è stata sempre posta la domanda: "Cosa suona meglio...?" e nessuno ha risposto indicando qualcosa....

Io non ho alcuna difficoltà ad invitare ad ascoltare, e Mafro questo lo sa bene: è stato invitato dieci volte almeno, anche di persona.

Sono semplicemente irritato da coloro che non hanno MAI espresso un parere (autorevole, o almeno sensato) su qualsiasi altro diffusore, ma pretendono di ergersi a giudici solo nel mio caso... (puzzano di bruciato... o di peggio...).

Il problema con le misure è più o meno lo stesso: chi dovrebbe farle...? Forse uno di quelli che le fanno per le riviste...? Oppure uno che sa a malapena collegare un ECM 8000 ad un'interfaccia da 100 Euro...??? Il problema è serio, perché io so bene (avendo lavorato per le riviste) che i risultati di queste "misure" sono molte volte taroccati o interpretati in modo furbo, per compiacere l'inserzionista di turno. Vedi il caso delle misure di GPM sulle Utopia. Ed io NON SONO un inserzionista...!

In realtà il problema è facilmente risolvibile. Basta guardarsi intorno e cercare un esperto che abbia misurato diffusori di diverse configurazioni e prestazioni, e vedere cosa ne ha scritto. Se è uno che capisce, risponderà che con i FullHorn non c'è praticamente storia: sono migliori.

Ma per dirlo occorre cultura ed esperienza, oltre che imparzialità... Mi proponete qualche nome...?

Saluti
F.C.

P.S.: I miei diffusori nei negozi non li vedrete mai, perlomeno in Italia. Se volete sapere il perché, leggete qui. viewtopic.php?f=5&t=3749

ciroschi
Messaggi: 550
Iscritto il: lunedì 28 luglio 2014, 12:48

Re: In quel di Boville Ernica (Opera Diva)

Messaggio da ciroschi » mercoledì 22 agosto 2018, 12:44

Salve,
scusate ma 60x60x40 non fa 144, oppure la mia calcolatrice è rotta? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Saluti.
Ciro da Salerno.
Occhio non vede, orecchio non ode. :P

Rispondi