Impianto stereo morto?

La sezione principale

Moderatore: F.Calabrese

Rispondi
Etrusco
Messaggi: 9
Iscritto il: mercoledì 5 settembre 2018, 18:12

Impianto stereo morto?

Messaggio da Etrusco » martedì 5 febbraio 2019, 22:15

Salve,
ho già aperto un 3d in cui spiego che pochi giorni fa ho acceso l'impianto ed il lettore cd si accendeva ma non funzionava e quindi è stato tolto dallo stereo (ed ora sto cercando di capire grazie al vostro aiuto come fare per trovare il malfunzionamento). Stasera vado a riaccendere il midi per ascoltarmi un disco e mi accorgo che si accende solo il giradischi e la radio (cioè dall'alto il 1° ed il 2° blocco) mentre 3° equalizzatore, 4° amplificatore e 5° cassette no.
Vi allego un paio di foto con i collegamenti che spero vi possano far venire in mente cosa posso fare per testare l'impianto, grazie.

stereo dietro.jpg
stereo dietro.jpg (39.96 KiB) Visto 590 volte
stereo avanti (FILEminimizer).jpg
stereo avanti (FILEminimizer).jpg (31.7 KiB) Visto 590 volte
Allegati
stereo dietro.jpg
stereo dietro.jpg (39.96 KiB) Visto 590 volte

doc elektro
Messaggi: 1203
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 9:33
Località: vicino alla to-sv
Contatta:

Re: Impianto stereo morto?

Messaggio da doc elektro » mercoledì 6 febbraio 2019, 5:48

Ammesso che la corrente arrivi a tutti i moduli,una considerazione...

dalla foto non si vede bene,per caso i singoli moduli sono collegati a mezzo di un cavo piatto per i dati digitali e di telecomando?

Se si tieni presente che una qualunque interruzione o uno spinotto non piantato bene può dare problemi.

Addirittura è prevista una sicurezza (ovviamente non ne fanno menzione) PER LEGGE di non accendere l'ampli se il collegamento tra equalizzatore e amplificatore fosse interrotto perchè mancherebbe lo 0 volt su tutti i moduli e avresti la massa flottante (e non è bello) .

Tanto l'equivalente sony che technics se apri il collegamento digitale tra ampli e equalizzatori si bloccano immediatamente

Per cui ispeziona MANIACALMENTE i connettori.

P.S. non è che hai tranciato uno dei 5 cavi di alimentazione ?
a casa mia si usa ancora il tubo catodico

fonometropazzo
Messaggi: 178
Iscritto il: venerdì 15 luglio 2016, 21:14

Re: Impianto stereo morto?

Messaggio da fonometropazzo » mercoledì 6 febbraio 2019, 7:45

Dovresti rifare le foto utilizzando il flash, nonostante il mio monitor da 43" risulta difficile seguire il percorso dei cavi di alimentazione.

Etrusco
Messaggi: 9
Iscritto il: mercoledì 5 settembre 2018, 18:12

Re: Impianto stereo morto?

Messaggio da Etrusco » giovedì 7 febbraio 2019, 22:36

img111.jpg
img111.jpg (43.04 KiB) Visto 324 volte
Allegati
img111.jpg
img111.jpg (43.04 KiB) Visto 324 volte
Ultima modifica di Etrusco il giovedì 7 febbraio 2019, 22:43, modificato 1 volta in totale.

Etrusco
Messaggi: 9
Iscritto il: mercoledì 5 settembre 2018, 18:12

Re: Impianto stereo morto?

Messaggio da Etrusco » giovedì 7 febbraio 2019, 22:41

Come da foto di cui sopra, dall'alto verso il basso i seguenti moduli:
1) giradischi (funziona)
2) radio (funziona)
3) equalizzatore (non funziona)
4) amplificatore (non funziona)
5) cassette (non funziona)

fonometropazzo
Messaggi: 178
Iscritto il: venerdì 15 luglio 2016, 21:14

Re: Impianto stereo morto?

Messaggio da fonometropazzo » venerdì 8 febbraio 2019, 15:30

Dalle foto sembra che le alimentazioni (ad esclusione del giradischi e del tuner che sono connessi direttamente alla ciabatta) sono collegate a cascata , tramite le prese di servizio dei vari apparecchi...

Immagine

se cosi è, al loro interno sul pcb ci sono dei fusibili che proteggono quelle uscite a 220v da carichi eccessivi, il carico massimo accettato è solitamente sui 100w (a volte anche meno, il technics della foto si ferma a 60w) quindi dovrebbe esserci un fusibile da 500mA sul pcb interno al componente 2, la radio, la quale non è riuscita ad alimentare, tutti insieme, al momento dell' accensione, amplificatore, equalizzatore e lettore di cassette, a causa del superamento dei 500mA massimi disponibili sulla presa di servizio, dovrebbe avere il fusibile dell' uscita interrotto.
Verifica da fare: Staccare tutte le prese di alimentazione, e collegarle singolarmente direttamente su di una ciabatta, per controllare la regolare accensione dei singoli apparecchi, i quali molto probabilmente funzioneranno. In tal caso ti conviene alimentare l' amplificatore direttamente dalla ciabatta, ed utilizzare le prese di servizio in cascata sugli altri componenti solo dopo aver verificato che la somma complessiva delle potenze non superi i 100w, per la radio devi aprirla e sostituire il fusibile della presa di servizio per renderla nuovamente operativa.

Rispondi