Che ne dite di riavvolgere il nastro...?

La sezione principale

Moderatore: F.Calabrese

F.Calabrese
Messaggi: 37762
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Che ne dite di riavvolgere il nastro...?

Messaggio da F.Calabrese » martedì 21 maggio 2019, 16:47

aldusmanutius ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 16:15
...
un argomento che mi sarebbe poi piaciuto varare come thread un giorno verte proprio sulla correttezza delle case costruttrici di speaker che nell'ambito high-end (non nel pro dove sono più seri) ho la sensazione che dichiarino valori di sensibilità ottimistici.
e poi... io che non è che consideri le misure decisive, ma un minimo di grafici da tutti sti brand che se la tirano lo pretenderei. eppure non si vede uno straccio di misurazione della RF, impedenza... e meno che mai la sensibilità, che ove dichiarata, non si capisce a quale frequenza è rilevata, in che condizioni di misura...
Questo è un bel problema da sempre...

Persino la JBL degli anni d'oro specificava la sensibilità dei suoi woofers misurando da 100 a 500 Hz...

http://www.jblpro.com/pub/obsolete/2225hj.pdf

Quanto ai costruttori di diffusori Hi-End ci sarebbe da scrivere un romanzo: p.es. la Focal dichiara 92 dB/2,8V/1m per le Grand Utopia EM insieme ad una incredibile frequenza di taglio inferiore di 18 Hz a -3 dB (e 14 Hz a -6 dB)... vale a dire due grandezze fisicamente incompatibili tra loro e con il volume interno del diffusore...

Immagine

Ci scommetto che -a parte noi due- nessuno sarà interessato alla cosa... mentre le polemiche dei giorni scorsi hanno alimentato decine di post e migliaia di letture.

L'HiFi è anche fatta di questo: ci si lamenta sottovoce per le fregature prese, ma non si fa mai alcunché per evitarne di future e peggiori.

Saluti
F.C.

F.Calabrese
Messaggi: 37762
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Che ne dite di riavvolgere il nastro...?

Messaggio da F.Calabrese » martedì 21 maggio 2019, 16:50

danco ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 16:39
...
Mi piacerebbe che si iniziasse di nuovo a parlare di argomenti tecnici, io avevo postato uno spunto relativamente alla correlazione tra ascolto e distorsione di un amplificatore (.. un amplificatore suona come la sua distorsione...), altri avevano proposto altri spunti.
Se vogliamo riavvolgere il nastro direi che si debba ripartire dagli argomenti, e basta con GPM, GPMJ, MIMI, COCO e piripacchio, che tanto non interessano a nessuno e, a ben vedere dalle ultime settimane, hanno l'unico effetto di allontanare la gente dal forum.
Invito accolto a braccia aperte, metaforicamente.

Apro subito il primo thread.

Grazie
F.C.

Alexmaso69
Messaggi: 407
Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 18:00
Località: Treviso

Re: Che ne dite di riavvolgere il nastro...?

Messaggio da Alexmaso69 » martedì 21 maggio 2019, 20:57

Alex Maso, 50 anni, ormai nessun impianto a parte quello in auto, harman kardon, dove percorro 80 mila km all’anno.
Ci sento bene ma ma non disdico le critiche alla persona se se le merita.
Come avete potuto notare.

ciroschi
Messaggi: 679
Iscritto il: lunedì 28 luglio 2014, 12:48

Re: Che ne dite di riavvolgere il nastro...?

Messaggio da ciroschi » mercoledì 22 maggio 2019, 14:19

Salve Fabrizio,
ti piacerebbe che ti mando le foto dei miei diffusori, non esiste proprio, non ho voglia di farmeli copiare. :lol: :lol: :lol:
Per il resto sai tutto di me, a parte la mia presunta amicizia con GDG. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Saluti.
Ciro da Salerno, Regno delle 2 Sicilie.
Occhio non vede, orecchio non ode. :P

F.Calabrese
Messaggi: 37762
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Che ne dite di riavvolgere il nastro...?

Messaggio da F.Calabrese » giovedì 23 maggio 2019, 15:39

A proposito di Forum...

Proprio ieri ho riportato all'attenzione un vecchio ma fondamentale thread del 2011.

Scorrendo i post di risposta, mi sono accorto che quasi tutti gli autori degli stessi erano in qualche modo operatori: dal Wiking che commerciava apparecchi Vintage al Paolo Eugeni, installatore di impianti da chiesa, fino al notissimo Ciro Marzio.

Ricordo bene che la loro preoccupazione era che non si "parlasse male" della loro mercanzia... come se il loro contributo fosse così fondamentale da valere la prostituzione mia e di tutti in favore dei loro interessi spiccioli.

Ebbene... ad otto anni di distanza LORO SONO SCOMPARSI, DIMENTICATI, mentre questo Forum è assai più letto di allora.

Se ci pensate, il Web è ricolmo di "consigli per gli acquisti" ed UNO O DUE IN PIU' non fanno alcuna differenza, nel complesso.

Ma una voce fuori dal coro, come quella di questo Forum, la differenza la fa... e come !!!

Di una cosa però mi lamento: la cattiva indicizzazione di tanti thread, in cui si discute di altro rispetto al titolo ed in cui mancano quasi sempre le foto degli oggetti di cui si parla. Un errore di cui sono il primo autore...

Cito ad esempio il thread sul crossover patetico delle opera Quinta, che sarebbe stato ben più facilmente indicizzato se nel primo post ci fosse stata la foto dei diffusori, oltre la foto dello striminzito crossoverino.

Se troverò più tempo libero, prometto di rimediare a questa carenza, magari riprendendo argomento per argomento e linkando ai thread precedenti. Oppure ripartendo da zero per i casi più importanti (vedi Audio Note o Utopia).

Saluti
F.C.

Toscanaccio
Messaggi: 133
Iscritto il: lunedì 22 aprile 2019, 12:21

Re: Che ne dite di riavvolgere il nastro...?

Messaggio da Toscanaccio » giovedì 23 maggio 2019, 16:51

Fabrizio ... sicuro che le G.U. non possano arrivare a quelle specifiche di risposta in frequenza ? Non è specificata la potenza di riferimento e magari con 0,5 watt arrivano davvero a 16 hz :lol: :lol:

Gdg
Messaggi: 267
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 21:11

Re: Che ne dite di riavvolgere il nastro...?

Messaggio da Gdg » giovedì 23 maggio 2019, 17:47

Forse non sono stato attento, ma una domanda mi vien di farla.
Se ponessimo queste Focal in una camera anecoica, la risposta in frequenza misurata sarebbe aderente a quanto dichiarato sulle brochure ?
Saluti

Giovanni

zenone48
Messaggi: 133
Iscritto il: lunedì 5 gennaio 2015, 20:11

Re: Che ne dite di riavvolgere il nastro...?

Messaggio da zenone48 » giovedì 23 maggio 2019, 18:28

F.Calabrese ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 15:39
...

Di una cosa però mi lamento: la cattiva indicizzazione di tanti thread, in cui si discute di altro rispetto al titolo ed in cui mancano quasi sempre le foto degli oggetti di cui si parla. Un errore di cui sono il primo autore...

Cito ad esempio il thread sul crossover patetico delle opera Quinta, che sarebbe stato ben più facilmente indicizzato se nel primo post ci fosse stata la foto dei diffusori, oltre la foto dello striminzito crossoverino.

Se troverò più tempo libero, prometto di rimediare a questa carenza, magari riprendendo argomento per argomento e linkando ai thread precedenti. Oppure ripartendo da zero per i casi più importanti (vedi Audio Note o Utopia).

Saluti
F.C.
Cosa ne dici di mettere anche delle foto decenti dei diffusori tuoi? Esempio: ho cercato in tutto il forum le foto del poliedro, ma ho trovato solo una vista frontale. Chissà come è fatto dietro?

Saluti,
Carlo

F.Calabrese
Messaggi: 37762
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Che ne dite di riavvolgere il nastro...?

Messaggio da F.Calabrese » giovedì 23 maggio 2019, 19:09

zenone48 ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 18:28
Cosa ne dici di mettere anche delle foto decenti dei diffusori tuoi? Esempio: ho cercato in tutto il forum le foto del poliedro, ma ho trovato solo una vista frontale. Chissà come è fatto dietro?
Dietro è liscio... mica è una bella ragazza...! ;) ;) ;) :lol:

Saluti
F.C.

F.Calabrese
Messaggi: 37762
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Che ne dite di riavvolgere il nastro...?

Messaggio da F.Calabrese » giovedì 23 maggio 2019, 19:20

Gdg ha scritto:
giovedì 23 maggio 2019, 17:47
Forse non sono stato attento, ma una domanda mi vien di farla.
Se ponessimo queste Focal in una camera anecoica, la risposta in frequenza misurata sarebbe aderente a quanto dichiarato sulle brochure ?
Bellissima domanda...!

La risposta è semplice: basta verificare sulla tabella dei LIMITI FISICI dei diffusori reflex -pubblicata da Richard Small- quanti litri occorrono per avere un taglio a 18 Hz con un rendimento dello 0,5 per cento (vale a dire 89 dB/1W/1m, ovvero 92 dB/2,8V/1m per un diffusore da 4 ohm).

Immagine

Ebbene... siamo giusti giusti sui 200 Litri, vale a dire poco più del volume interno della parte inferiore delle Utopia (quella dove è alloggiato il woofer).

Dunque la cosa sarebbe in teoria possibile, ma solo in condizioni di assoluta perfezione, vale a dire in assenza di perdite. In pratica bastano le perdite nel condotto reflex e quelle dovute all'assorbente interno per escludere che le specifiche pubblicate siano rispettate.

Non solo... ma quella tabella vale per l'emissione in campo emisferico, mentre il woofer delle Utopia sta a ben 80 cm. dal pavimento...! (ed ancor più è lontano dalle altre pareti...!)

Saluti
F.C.

P.S.: Certo che lo 0,5 per cento di rendimento è davvero niente... per 140 mila Euro di Listino !!!

Rispondi