Piccolo impianto molto speciale: via agli ascolti

La sezione principale

Moderatore: F.Calabrese

Luca Anzalone
Messaggi: 147
Iscritto il: sabato 4 maggio 2019, 17:02

Re: Piccolo impianto molto speciale: via agli ascolti

Messaggio da Luca Anzalone » mercoledì 25 novembre 2020, 14:23

Sì, li faccio in legno.
In effetti ottima idea la sabbia😉

tola
Messaggi: 418
Iscritto il: lunedì 25 agosto 2014, 15:35

Re: Piccolo impianto molto speciale: via agli ascolti

Messaggio da tola » mercoledì 25 novembre 2020, 14:55

Luca Anzalone ha scritto:
mercoledì 25 novembre 2020, 14:23
Sì, li faccio in legno.
In effetti ottima idea la sabbia😉
...sabbia di ferro, pesa di conseguenza :D

andreazac
Messaggi: 194
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 21:44

Re: Piccolo impianto molto speciale: via agli ascolti

Messaggio da andreazac » mercoledì 25 novembre 2020, 18:47

Luca Anzalone ha scritto:
mercoledì 25 novembre 2020, 10:48
Ciao Tola, ci saranno tre piedini a semisfera alti 1 cm sotto la base. I satelliti saranno o avvitati alla base di appoggio superiore oppure proverò col blue tack come suggerivi tu. In ogni caso il baricentro del satellite cade all’interno della base di appoggio superiore e inferiore, quindi una volta fissato non cadrà sicuramente 😉👍
consiglio di rendere solidali i diffusori al supporto.
Non esiste un pericolo di ribaltamento "statico" nel senso che certamente i diffusori non cascano da soli, ma potrebbe bastare un leggero urto a farli ribaltare.
Andrea, alla ricerca della realtà...

F.Calabrese
Messaggi: 38319
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Piccolo impianto molto speciale: via agli ascolti

Messaggio da F.Calabrese » mercoledì 25 novembre 2020, 18:56

andreazac ha scritto:
mercoledì 25 novembre 2020, 18:47
consiglio di rendere solidali i diffusori al supporto.
Non esiste un pericolo di ribaltamento "statico" nel senso che certamente i diffusori non cascano da soli, ma potrebbe bastare un leggero urto a farli ribaltare.
Concordo...

Ho appena ritirato le scocche grezze del sesto impianto, proprio per poter capire come supportare il tutto. Ci lavorerò domenica.


Saluti
F.C.

Luca Anzalone
Messaggi: 147
Iscritto il: sabato 4 maggio 2019, 17:02

Re: Piccolo impianto molto speciale: via agli ascolti

Messaggio da Luca Anzalone » martedì 1 dicembre 2020, 10:52

Buongiorno a tutti! Domanda per i partecipanti alla cordata, o ancora meglio per Fabrizio: sto acquistando (dal sito Thomann) 1 Thomann E-800 (2 già ce l’ho) e il Dcx2496, che arriveranno a brevissimo, ma per quanto riguarda i cavi, quali/quanti bisogna comprare esattamente? Conviene prenderli sullo stesso sito Thomann, su Amazon, o dove? Se qualcuno volesse gentilmente condividere dei link che conducono all’acquisto diretto, gliene sarei grato!😊

bobgraw
Messaggi: 329
Iscritto il: giovedì 13 dicembre 2018, 22:33

Re: Piccolo impianto molto speciale: via agli ascolti

Messaggio da bobgraw » martedì 1 dicembre 2020, 12:37

Ciao Luca in generale nessuno può sapere meglio di te di quanti cavi necessiti il tuo impianto.

Io per non sbagliare mi ero disegnato un vero e proprio schemino con sorgente, processori, finali, diffusori con relative vie da alimentare.
Non dimenticare di segnarti con quale standard esci dalla sorgente e di quale tipo sono gli ingressi dei diffusori. Tra dcx ed E-800 si utilizzano cavi XLR/XLR.
A proposito dei cavi fate che acquistare tutto da thomann, se li prendete insieme a finali e processori vengono spediti gratuitamente.

Luca Anzalone
Messaggi: 147
Iscritto il: sabato 4 maggio 2019, 17:02

Re: Piccolo impianto molto speciale: via agli ascolti

Messaggio da Luca Anzalone » martedì 1 dicembre 2020, 13:02

Il mio è l’impianto della cordata, quindi non so esattamente quali/quanti cavi servano. Sono totalmente negato a riguardo, perciò chiedevo al creatore o agli altri acquirenti, visto che avremo tutti lo stesso medesimo impianto...

andreazac
Messaggi: 194
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 21:44

Re: Piccolo impianto molto speciale: via agli ascolti

Messaggio da andreazac » martedì 1 dicembre 2020, 13:49

F.Calabrese ha scritto:
mercoledì 25 novembre 2020, 18:56
andreazac ha scritto:
mercoledì 25 novembre 2020, 18:47
consiglio di rendere solidali i diffusori al supporto.
Non esiste un pericolo di ribaltamento "statico" nel senso che certamente i diffusori non cascano da soli, ma potrebbe bastare un leggero urto a farli ribaltare.
Concordo...

Ho appena ritirato le scocche grezze del sesto impianto, proprio per poter capire come supportare il tutto. Ci lavorerò domenica.


Saluti
F.C.
io suggerisco di inserire sul fondo dei diffusori delle boccole filettate per legno che permettono di avvitarli da sotto la piastra del sostegno.
Andrea, alla ricerca della realtà...

tola
Messaggi: 418
Iscritto il: lunedì 25 agosto 2014, 15:35

Re: Piccolo impianto molto speciale: via agli ascolti

Messaggio da tola » martedì 1 dicembre 2020, 14:16

[/quote]

io suggerisco di inserire sul fondo dei diffusori delle boccole filettate per legno che permettono di avvitarli da sotto la piastra del sostegno.
[/quote]

Questa in effetti è un'ottima idea, valida solo per chi deve ancora fare i supporti che dovranno avere fori corrispondenti Per gli altri o si utilizza il Blue tack oppure per chi non lo ritenesse sufficientemente resistente, un filo di silicone vicino ai bordi.... quando si vorrà staccare il diffusore dal supporto bisognerà fare scorrere sotto una lametta, il rischio di rovinare il diffusore sulla base d'appoggio però c'è.
sono però convinto che i diffusori rimarranno sui trespoli per parecchio!

ad ogni modo provate prima il Blue Tack, vedrete che sarà sufficiente.
saluti

andreazac
Messaggi: 194
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 21:44

Re: Piccolo impianto molto speciale: via agli ascolti

Messaggio da andreazac » martedì 1 dicembre 2020, 14:32

tola ha scritto:
martedì 1 dicembre 2020, 14:16
io suggerisco di inserire sul fondo dei diffusori delle boccole filettate per legno che permettono di avvitarli da sotto la piastra del sostegno.
[/quote]

Questa in effetti è un'ottima idea, valida solo per chi deve ancora fare i supporti che dovranno avere fori corrispondenti Per gli altri o si utilizza il Blue tack oppure per chi non lo ritenesse sufficientemente resistente, un filo di silicone vicino ai bordi.... quando si vorrà staccare il diffusore dal supporto bisognerà fare scorrere sotto una lametta, il rischio di rovinare il diffusore sulla base d'appoggio però c'è.
sono però convinto che i diffusori rimarranno sui trespoli per parecchio!

ad ogni modo provate prima il Blue Tack, vedrete che sarà sufficiente.
saluti
[/quote]

i supporti si possono forare in qualsiasi momento
Andrea, alla ricerca della realtà...

Rispondi