DAC Commerciali

La sezione principale

Moderatore: F.Calabrese

F.Calabrese
Messaggi: 38319
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: DAC Commerciali

Messaggio da F.Calabrese » venerdì 20 novembre 2020, 23:36

bepi67 ha scritto:
venerdì 20 novembre 2020, 23:17
I motivi è che invece di ascoltare la musica, gli piace giocare con gli apparecchi.
Ma davvero quelli della Studer (ma anche Cadac, ecc. ecc) non sarebbero stati capaci di sviluppare circuitazioni discrete migliori del 5534 se fossero state necessarie?
Esistevano integrati abbastanza geniali anche prima dei 5534...

Il vero problema con gli integrati è che i progettisti non capiscono DOVE sia il problema...

Eppure è lì, davanti ai loro occhi...!!!

Saluti
F.C.

bepi67
Messaggi: 2914
Iscritto il: venerdì 15 ottobre 2010, 16:49

Re: DAC Commerciali

Messaggio da bepi67 » venerdì 20 novembre 2020, 23:46

L'ampli che adopero io ne usa almeno 3 di op amp in cascata nella catena del guadagno (sono dei 2068, neanche roba di lusso, e vengono usati come buffer, per precisione di cronaca).
Stando alla credenza popolare dovrei sentire schifezze, zero dinamica, rumore.
L'ampli è silenziosissimo (con il volume al max non esce nulla dalle casse), il suono è nitido, l'immagine stereo è eccellente.
Meglio di un ampli che avevo prima tutto a discreti e con gli stadi di guadagno in classe A, ma molto meglio....
Di cosa stiamo parlando, quindi ?

B67

PS mi ricordo che anni fa ne scrisse anche Marcello Croce su questo forum, e le sue conclusioni erano uguali alle mie.
Ultima modifica di bepi67 il venerdì 20 novembre 2020, 23:58, modificato 1 volta in totale.
Sono solo un appassionato......di lavatrici sonore !

Giu-no
Messaggi: 643
Iscritto il: giovedì 25 agosto 2016, 8:17
Località: Novara

Re: DAC Commerciali

Messaggio da Giu-no » venerdì 20 novembre 2020, 23:54

F.Calabrese ha scritto:
venerdì 20 novembre 2020, 23:36
bepi67 ha scritto:
venerdì 20 novembre 2020, 23:17
I motivi è che invece di ascoltare la musica, gli piace giocare con gli apparecchi.
Ma davvero quelli della Studer (ma anche Cadac, ecc. ecc) non sarebbero stati capaci di sviluppare circuitazioni discrete migliori del 5534 se fossero state necessarie?
Esistevano integrati abbastanza geniali anche prima dei 5534...

Il vero problema con gli integrati è che i progettisti non capiscono DOVE sia il problema...

Eppure è lì, davanti ai loro occhi...!!!

Saluti
F.C.
Fabrizio dai... è un quiz? Noi poveri semplici appassionati non possiamo trovare da soli le risposte! Se vuoi chiudi il forum (scusa è una provocazione)

elettro
Messaggi: 1898
Iscritto il: venerdì 3 maggio 2013, 9:13

Re: DAC Commerciali

Messaggio da elettro » sabato 21 novembre 2020, 1:25

Attenzione agli ampli silenziosissimi, c'è un trucco...proprio negli operazionali...nel professionale l'inganno i dal.

bepi67
Messaggi: 2914
Iscritto il: venerdì 15 ottobre 2010, 16:49

Re: DAC Commerciali

Messaggio da bepi67 » sabato 21 novembre 2020, 7:41

elettro ha scritto:
sabato 21 novembre 2020, 1:25
Attenzione agli ampli silenziosissimi, c'è un trucco...proprio negli operazionali...nel professionale l'inganno i dal.
Siamo qui ad aspettare la spiegazione del trucco...
B67
Sono solo un appassionato......di lavatrici sonore !

Gdg
Messaggi: 307
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 21:11

Re: DAC Commerciali

Messaggio da Gdg » sabato 21 novembre 2020, 13:17

Marcotrix ha scritto:
giovedì 19 novembre 2020, 17:03
Ciao
Sto cercando un DAC nuovo da costo UMANO ...
Torniamo in topic.

I dispositivi che hai evidenziato, sono tutte scelte eccellenti, ma sarebbe utile capire quali siano le tue esigenze ed il tetto di spesa, prima di consigliare qualcosa di specifico.

Ti espongo il mio punto di vista.

Visto che sono tutt'e tre al top delle prestazioni e prodotti da brand affidabili:

* https://www.audiosciencereview.com/foru ... iew.16150/
* https://www.audiosciencereview.com/foru ... iew.17419/
* https://www.audiosciencereview.com/foru ... iew.10519/

e dal momento che non mi sento nè un audiofilo pipparolo che un tecno-geek spacca-peli, e quindi mi frega poco del blasone o dello stato dell'arte tecnologico, ne farei solo una questione di dotazione di funzioni commisurate al prezzo.

E, per inciso, non spenderei mai 100 € in più per l'ennesima alzata di genio dell'industria discografica per farmi riaquistare le stesse opere musicali. Quindi mi fregherei altamente anche dell'MQA.

In ogni caso, e qui se vuoi possiamo approfondire, esistono anche alternative che magari sono più costose, ma, a mio avviso, data la dotazione di funzioni, possono -davvero- essere considerate definitive, come ad esempio i prodotti "consumer" della RME:
* https://www.thomann.de/it/rme_adi_2_dac_fs.htm
* https://www.thomann.de/it/rme_adi_2_pro ... dition.htm
In particolare l'RME ADI 2 pro, in quanto a dotazione di ingressi, uscite, funzioni DSP, non è secondo a nessun altro DAC, e probabilmente a nessun altro preamplificatore, anche se le sue misure non sono al top, rispetto ai 3 DAC di sopra:
* https://www.audiosciencereview.com/foru ... -dac.2682/
Personalmente, avendone necessità e potendomelo permettere, lo acquisterei ad occhi chiusi, pur di avere le funzioni che offre.
Per finire la panoramica, la macchina che un giorno o l'altro acquisterò, perchè ha tutto quello che serve a me, è questo ADC/streamer/DAC/pre/DSP con 2 coppie di uscite stereo (per il mio sistemino 2+2):
* https://www.minidsp.com/products/stream ... series/shd
-
Personalmente ho avuto sia un SMSL SU-8 (che ho regalato poi ad un carissimo amico che ancora usa nel suo impianto principale, con grande soddisfazione, come pre/dac) ed ho ancora un vecchissimo RME ADI 2 (che mi tengo stretto-stretto). Di entrambi posso solo dire che sono apparecchi di eccellente qualità costruttiva, con una buona dotazione di funzioni, di facile integrazione in qualunque sistema HI-FI, e, almeno per il mio orecchio, molto ben-suonanti.
-
Ovviamente, sempre e soltanto secondo il mio personalissimo, opinabilissimo, modo di vedere l'argomento.

Saluti
Saluti

Giovanni

Marcotrix
Messaggi: 212
Iscritto il: domenica 7 maggio 2017, 17:07

Re: DAC Commerciali

Messaggio da Marcotrix » sabato 21 novembre 2020, 14:13

Ciao intanto grazie per le risposte...
i dac della rme sembrano roba seria, e vedo tutto molto dedicato a DSP e correzioni ambientali, purtroppo fuori dalla mia portata come competenze (che magari potrei acquisire) e come prezzo il budjet misero è di poco superiore a quello del mio dac attuale quindi posso spendere 400/500€
non é molto ma é rapportato anche al mio impianto ho pur sempre 2 t-amp e800 (con condensatorimodificati) e dei diffusori che non posso nominare😁 ma famosi in questo forum. quindi volo basso.
se mi dite che i 3 dac per il prezzo comunque non fanno schifo io sceglierei tra i 3 anzi piu tra gustard ed smsl
i dac con dsp potrebbero essere il mio prossimo step.
I requisiti sono uscite bilanciate, ingresso ottico e coax digitale e TELECOMANDO!
budjet 400/500

inoltre pongo un bel quesito per il dac attuale e che avrò anche con il nuovo.
ho come sorgente un macbook e un ipadpro: entrambi possono uscire in hdmi o usb
a sua volta ho due scatolette converitori che supportano tutte le codifiche e fino a 192hz
i converitori vanno da usb del macbook ad ottico e con l’ottico entro nel dac
l’altro da hdmi ad ottico e poi nel dac.
nonostante dovrebbe essere tutto digitale avverto differenze di suono uno (usb/ottico) piu aperto e un pelo dettagliato
l’altro (hdmi/ottico) piu caldo e meno dettagliato ma parliamo di "pelo"
il fatto é che entrambi suonano comuque per me bene non so capire quale é quello corretto.
DOMANDA: perche suonano diversi? come si fa a capire senza misure quando quello che sto ascoltando é corretto.

fin ora forse ero ad un livello cosi basso da capirne i miglioramenti ma adesso dopo aver introdotto l’ingresso ottico nel dac e modificato i t-amp ho fatto un balzo cosi in avanti che non so piu che direzione prendere.
entra in ballo il gusto?
grazie
Ciao
Marco 8-)

Gdg
Messaggi: 307
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 21:11

Re: DAC Commerciali

Messaggio da Gdg » sabato 21 novembre 2020, 14:48

@Marcotrix
Marco, spero avrai notato che tutti i dispositivi che ti ho indicato hanno il telecomando.
Anche per me è imprescindibile.
-
Domanda preventiva: perchè non entri direttamente nell'usb del Cambridge?
Io farei così, senza impelagarmi in convertitore di interfaccia. Non sono un utente MAc, ma credo che un cavetto USB-C verso USB-B dovrebbe essere sufficiente.
-
Comunque, se non hai esigenze particolari, l'SMSL SU-9 è il miglior acquisto che puoi fare, perchè, a memoria, direi che MQA ed uscite bilanciate, per meno di 400€, non te le offre nessuno. Se puoi fare a meno dell'MQA, c'è l'SU-8, a 210€, che io comprai proprio per le uscite bilanciate, di cui sono stato più che soddisfatto. Per inciso, dopo l'SU-8 ho preso un vecchio pre A/V usato, che probabilmente suona molto peggio dell'SU-8. Ma date le mie esigenze di connettività (giradischi, streamer di rete, lettori multistandard, VHS), più la mia fisima di avere almeno i controlli di tono, ebbene, l'SU-8 mi stava proprio stretto.

Saluti
Saluti

Giovanni

Marcotrix
Messaggi: 212
Iscritto il: domenica 7 maggio 2017, 17:07

Re: DAC Commerciali

Messaggio da Marcotrix » sabato 21 novembre 2020, 15:19

usavo il dacmagic con l usb ma con il convertitore ad ottico ho eliminato qualsiasi disturbo/rumore proveniente dal macbook. la differenza qualitativa è stata stupefacente.
Ciao
Marco 8-)

Gdg
Messaggi: 307
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 21:11

Re: DAC Commerciali

Messaggio da Gdg » sabato 21 novembre 2020, 20:30

Marcotrix ha scritto:
sabato 21 novembre 2020, 15:19
usavo il dacmagic con l usb ma con il convertitore ad ottico ho eliminato qualsiasi disturbo/rumore proveniente dal macbook. la differenza qualitativa è stata stupefacente.
Mi sembra una ragione più che ottima, ma che non ti lascia alternative...
Saluti

Giovanni

Rispondi