La MIA sospensione pneumatica

Una selezione ragionata
Messaggio
Autore
luca4
Messaggi: 100
Iscritto il: mercoledì 14 ottobre 2015, 0:21

Re: La MIA sospensione pneumatica

#81 Messaggio da luca4 » venerdì 6 novembre 2015, 19:16

Ed invece il vecchio Variovent della Dynaudio come se la cavava nell´ottimizzazione delle
casse chiuse ?
Io non ho mai ascoltato diffusori con quel sistema , ne avete esperienza ?

F.Calabrese
Messaggi: 32803
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: La MIA sospensione pneumatica

#82 Messaggio da F.Calabrese » venerdì 6 novembre 2015, 23:10

luca4 ha scritto:Ed invece il vecchio Variovent della Dynaudio come se la cavava nell´ottimizzazione delle
casse chiuse ?
Io non ho mai ascoltato diffusori con quel sistema , ne avete esperienza ?
Una trovata assolutamente demenziale...

Piuttosto ringrazio per aver riportato all'attenzione questo thread, di cui vi consiglio di rileggere con attenzione i primi post.

Saluti
F.C.

Planar
Messaggi: 48
Iscritto il: mercoledì 26 novembre 2014, 16:10
Località: Roma

Re: La MIA sospensione pneumatica

#83 Messaggio da Planar » martedì 10 novembre 2015, 23:06

Da semplice audiofilo con qualche decina di anni di esperienza, e da utilizzatore di numerosi sistemi di altoparlanti sia a sospensione pneumatica che reflex, ho letto con estremo interesse questo thread, in particolare i primi post, prima che la discussione tendesse a divenire una disputa fra tecnici di pur elevatissimo livello. Al di la' delle particolarita' espositive di Fabrizio Calabrese, si deve notare come le sue tesi siano supportate da incontrovertibili e chiare argomentazioni tecniche, e seguano un metodo logico che basa la costruzione della tesi su solide argomentazioni , le quali, almeno nei limiti della fisica a noi nota, sono accettabili quali verita' oggettive. Del resto, chiunque, in buona fede e con atteggiamento disponibile alla verifica secondo il metodo empirico, puo' constatare la concretezza delle tesi esposte. Ammesso, naturalmente, che abbia orecchie per ascoltare e non occhi per sognare. Un cordiale saluto, Adriano Galvani

F.Calabrese
Messaggi: 32803
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: La MIA sospensione pneumatica

#84 Messaggio da F.Calabrese » martedì 10 novembre 2015, 23:44

Grazie...!!! ;) ------- :oops: ------- ;) ------- :oops: ------- :oops:

Saluti
F.C.

Planar
Messaggi: 48
Iscritto il: mercoledì 26 novembre 2014, 16:10
Località: Roma

Re: La MIA sospensione pneumatica

#85 Messaggio da Planar » martedì 10 novembre 2015, 23:54

Grazie a te per i tuoi consigli, forniti con assoluta competenza, e che puntualmente si rivelano corretti alla prova dell' esperienza pratica. Saluti, Adriano Galvani

F.Calabrese
Messaggi: 32803
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: La MIA sospensione pneumatica

#86 Messaggio da F.Calabrese » giovedì 30 marzo 2017, 23:32

Riporto all'attenzione questo thread perché finalmente (a quattro anni dalla sua apertura) ho finalmente trovato spiegata la soluzione da parte di un altro progettista: Mario Bon.

Immagine

Il trucco è semplice: basta inserire un condensatore di capacità opportuna in serie al woofer, per far passare il sistema risonante dal secondo (curva in nero) al terzo ordine (curva in rosso), con una pendenza di attenuazione maggiore fuori banda ed una maggiore estensione della risposta in basso.

Ora ci sarà la fila di quelli che diranno: "Io lo sapevo"...

Ma non è vero... perché hanno avuto ben quattro anni per dirlo...!

Tutto è bene quel che finisce bene.

Saluti
F.C.

Ute
Messaggi: 745
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 17:16
Contatta:

Re: La MIA sospensione pneumatica

#87 Messaggio da Ute » venerdì 31 marzo 2017, 7:58

L'avevi già detto nel "kit Kef per il digitale"...

E a questo proposito, suggerisco il riquadro "la rete di compensazione", che sarebbe forse applicabile anche qui...

F.Calabrese
Messaggi: 32803
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: La MIA sospensione pneumatica

#88 Messaggio da F.Calabrese » venerdì 31 marzo 2017, 9:24

Ute ha scritto:L'avevi già detto nel "kit Kef per il digitale"...

E a questo proposito, suggerisco il riquadro "la rete di compensazione", che sarebbe forse applicabile anche qui...
Complimenti per la memoria...!!!

Grazie.
F.C.

PrandiniFabio
Messaggi: 402
Iscritto il: lunedì 4 luglio 2016, 8:43
Località: Mantova

Re: La MIA sospensione pneumatica

#89 Messaggio da PrandiniFabio » venerdì 31 marzo 2017, 12:50

Buongiorno,
scusa se dico una stupidaggine, ma se con un watt l'escursione a 40-50 Hz è di 4mm, io credo che la massima escursione giunga ben prima dei 1000 watt alle basse frequenze.
saluti
Fabio

Ute
Messaggi: 745
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 17:16
Contatta:

Re: La MIA sospensione pneumatica

#90 Messaggio da Ute » venerdì 31 marzo 2017, 14:31

F.Calabrese ha scritto:
Ute ha scritto:L'avevi già detto nel "kit Kef per il digitale"...

E a questo proposito, suggerisco il riquadro "la rete di compensazione", che sarebbe forse applicabile anche qui...
Complimenti per la memoria...!!!

Grazie.
F.C.
Grazie, quei fascicoli come ogni autocostruttore ormai Vintage li ho consumati!
E un complimento che voglio farti, perchè non l'ho mai letto da nessuna parte, è che hai la dote di scrivere in un Italiano comprensibile e coinvolgente, come i migliori insegnanti. Leggendo quei papiri veniva voglia ogni mese di farsi un kit diverso, e spesso antitetico uno all'altro!
Consiglierei però di spostare questo e i messaggi dopo il tuo in blu sull'altro thread, per non sporcare questo.

Rispondi