Trombe: sfatiamo qualche leggenda (WE 555)

Una selezione ragionata
Messaggio
Autore
armandolaspatola
Messaggi: 413
Iscritto il: sabato 1 settembre 2012, 15:54

Re: Trombe: sfatiamo qualche leggenda metropolitana

#21 Messaggio da armandolaspatola » domenica 23 agosto 2015, 14:32

il ritorno del Puma ha scritto:Chiedevo... (domandare é lecito, rispondere é cortesia) solo se hai mai avuto occasione di ascoltare quel driver in una sua configurazione ottimale.
Io diffido sempre delle misure, qualsiasi misura.
Non c'é miglior fonometro del ns apparato uditivo coadiuvato in "real time" da 2 parametri base: cultura musicale e esperienza di ascolto. La passione smisurata per la Musica, fa il resto...
Perdonami, ma così diventa tutto soggettivo.
In questo modo chiunque si può permettere di dire tutto ed il contrario di tutto.
Saluti
Gabriele
De André - Un medico "e allora capii, fui costretto a capire, che fare il dottore è soltanto un mestiere, che la scienza non puoi regalarla alla gente se non vuoi ammalarti dell'identico male, se non vuoi che il sistema ti prenda per fame"

F.Calabrese
Messaggi: 32803
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Trombe: sfatiamo qualche leggenda metropolitana

#22 Messaggio da F.Calabrese » domenica 23 agosto 2015, 14:48

alexis ha scritto:13:01 (August 23 01:01PM )
Posts: 11,446Member

Mi arriva ora questa mail da un amico progettista ( ehm discretamente famoso, luisi) che segue a debita distanza questo tread, beh fate voi

"Ormai è chiaro. Parla di WE senza averle mai nemmeno sfiorate. Se non conosci evita di sputtanare. Sorvoliamo sugli svarioni. Cose peraltro da far tremare i polsi.. Hai letto cosa ne dice joe abrams? Ascoltare quei catini ferrosi è come farsi di lsd, e io non posso che confermare..
E il 555? Non esiste altro driver al mondo di quel calibro da 100 a 6000 con una grazia e risoluzione comparabile. Tutti i tentativi di trovare alternative, sono andati a buca. L'ho aperto e smontato varie volte, ed è un capolavoro di elettromeccanica. Piastra polare campo elettromagnetico la membrana. Non li cederei per nulla. Ora pero sto pensando a miei. Ciao
"
Ti piacerebbe eh...?

Mi spiace deluderti, ma io sono cresciuto (culturalmente) nelle biblioteche tecniche inglesi, ed in particolare in quella del Politecnico di Londra ed in quella di Oxford, che possedeva la collezione di Wireless World dal 1916 in poi...

Dunque il WE-555 lo conosco fin nei minimi dettagli progettuali, tant'è che -a differenza tua- non avrei alcuna difficoltà a progettarne ed a costruirne una versione moderna, che distorca cento volte di meno e regga potenze decenti senza soffriggere.

Ora però, caro Alexis, ti dò la prova definitiva della totale ed assoluta incompteneza in materia di trombe del tuo amico progettista...

Se lui ne capisse qualcosa, si sarebbe dovuto accorgere che io HO AVUTO IN CASA il perfetto equivalente moderno del WE-555... (ne ho altri due, per la cronaca)

Un appassionato può essere perdonato se non se ne è accorto... ma un progettista NO...!!!

Allora (e mi rivolgo a lui)... Caro "progettista-fighetto"... lo hai guardato bene il mio driver dei medi del FullHorn "per Aleandro"...?

Beh... riguardalo e chiedi scusa... per tutte le stupidaggini e le falsità che hai detto e scritto sul mio conto. Incompetente !!!

Saluti
F.C.

il ritorno del Puma
Messaggi: 460
Iscritto il: lunedì 17 agosto 2015, 14:33

Re: Trombe: sfatiamo qualche leggenda metropolitana

#23 Messaggio da il ritorno del Puma » domenica 23 agosto 2015, 18:02

Guarda Fabrizio che Alexis é uno amante delle trombe e quindi tuo potenziale cliente... ti sembra il modo in pubblico di rivolgerti a lui come hai appena postato?
Lo sai che oggi "quei pochi che comprano" vogliono essere COCCOLATI e trattati da VIP?
Se non lo sai ti aggiorno io che vengo definito IL MAGO (inteso come stratega di marketing).
Fidati.

Michele
Messaggi: 5490
Iscritto il: sabato 16 ottobre 2010, 20:36
Località: ROMA

Re: Trombe: sfatiamo qualche leggenda metropolitana

#24 Messaggio da Michele » domenica 23 agosto 2015, 18:22

il ritorno del Puma ha scritto:Guarda Fabrizio che Alexis é uno amante delle trombe e quindi tuo potenziale cliente... ti sembra il modo in pubblico di rivolgerti a lui come hai appena postato?
Lo sai che oggi "quei pochi che comprano" vogliono essere COCCOLATI e trattati da VIP?
Se non lo sai ti aggiorno io che vengo definito IL MAGO (inteso come stratega di marketing).
Fidati.
Cioè, facendo una traduzione per il volgo, presi per il cul?

Saluti
Michele

il ritorno del Puma
Messaggi: 460
Iscritto il: lunedì 17 agosto 2015, 14:33

Re: Trombe: sfatiamo qualche leggenda metropolitana

#25 Messaggio da il ritorno del Puma » domenica 23 agosto 2015, 18:24

Michele ha scritto:
il ritorno del Puma ha scritto:Guarda Fabrizio che Alexis é uno amante delle trombe e quindi tuo potenziale cliente... ti sembra il modo in pubblico di rivolgerti a lui come hai appena postato?
Lo sai che oggi "quei pochi che comprano" vogliono essere COCCOLATI e trattati da VIP?
Se non lo sai ti aggiorno io che vengo definito IL MAGO (inteso come stratega di marketing).
Fidati.
Cioè, facendo una traduzione per il volgo, presi per il cul?

Saluti
Michele
Non hai capito una beata mi... :mrgreen:
Comunque fa lo stesso, non mi rivolgevo a te.

F.Calabrese
Messaggi: 32803
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Trombe: sfatiamo qualche leggenda metropolitana

#26 Messaggio da F.Calabrese » domenica 23 agosto 2015, 19:14

il ritorno del Puma ha scritto:
Michele ha scritto:Cioè, facendo una traduzione per il volgo, presi per il cul?
Non hai capito una beata mi... :mrgreen:
Comunque fa lo stesso, non mi rivolgevo a te.
Michele mi ha solo preceduto: ma io spiegherò con un esempio vero, concreto.

Ieri mi ha telefonato un amico appassionato di tweak e mi ha raccontato di una stupidaggine fenomenale fatta nientemeno che dalla Mc Intosh sui suoi finali, alla quale lui stava ponendo rimedio. Mi ha chiesto dei consigli ed io glieli ho dati. Devo riconoscere che lui su queste cose ci azzecca quasi sempre, e le sue modifiche (*) quasi sempre determinano ben udibili miglioramenti all'ascolto...

Ebbene, pur facendo queste modifiche su SUOI pre e finali, lui mi ha candidamente confessato che gli altri -comuni- amici appassionati preferiscono tenersi elettroniche (e diffusori) che all'ascolto risultano evidentemente penosi, ma "hanno il blasone" e poi: "ti pare perdere il valore dell'usato...???" con le modifiche...?

Mi ha citato il caso di un comune amico che è addirittura terrorizzato all'idea di parlare con me, per paura che io gli insinui dei dubbi sui suoi beneamati diffusori... (ma non li sente...?) Al sentire questo io sono scoppiato a ridere, perché un altro amico mi aveva scritto -poco tempo fa- rimproverandomi di aver perso l'amicizia con questo appassionato... "perché se non lo avessi fatto, avrei avuto l'occasione di andare a casa sua e di ascoltare UNO DEI PEGGIORI IMPIANTI in circolazione, tanto per farmi anch'io due risate, come se le è fatte lui...!". (**)

Vedi... caro Puma... io gli appassionati li conosco benissimo... e ne conosco anche tanti...! Dietro le spalle si trattano a vicenda da poveri cretini, che buttano via soldi in ciofeche immonde, ma in pubblico pretendono tutti che si parli bene delle loro scelte, dimenticando che se io -un tecnico- lo facessi, non potrebbe essere per altro motivo che per commiserazione. Ma LORO questa commiserazione la vogliono...!!! E questo è appunto quello che Michele ha sintetizzato in una pregnate riga... :lol:

Comprendi... Puma... se io tentassi di adescare Alexis (che NON è un appassionato, ma un operatore sui generis) scrivendo balle sui coni Vitavox riconati che lui deve sbolognare... sarebbe lui per primo a disistimarmi... (ed a lui si aggiungerebbero tutti i suoi amici, che sanno perfettamente come stanno le cose).

Io non ho alcuna alternativa a fare quel che faccio, vale a dire a scrivere quello che è TECNICAMENTE VERO.

Sono gli appassionati come Alexis (se è un appassionato...) a riflettere se non converrebe loro informarsi meglio e magari anche ascoltare almeno un FullHorn serio e moderno, prima di prendere decisioni che li espongono solo e soltanto al ridicolo.

Saluti
F.C.

(*): Queste modifiche NON sono il frutto di sue personali teorie, ma della lettura di forum internazionali e dello scambio di opinioni con MOLTI esperti: lui ci mette la sintesi ed il saldatore.

(**): Ovviamente parliamo di impianti da 50 mila Euro... :lol: ------ :lol: ------ :lol: ------ :lol: ------ :lol: ------ :lol:

il ritorno del Puma
Messaggi: 460
Iscritto il: lunedì 17 agosto 2015, 14:33

Re: Trombe: sfatiamo qualche leggenda metropolitana

#27 Messaggio da il ritorno del Puma » domenica 23 agosto 2015, 20:43

A me pare di leggere nel precedente post di F.C. pura generalizzazione, con utilizzo della stessa "pro domo propria" che invero SONO STRACONVINTO faccia l'effetto contrario cioé quello di SQUALIFICARE F.C.
Credo che come me, migliaia di altri lettori possano avere la stessa "lettura".
E allora mi chiedo: PERCHÉ???

il ritorno del Puma
Messaggi: 460
Iscritto il: lunedì 17 agosto 2015, 14:33

Re: Trombe: sfatiamo qualche leggenda metropolitana

#28 Messaggio da il ritorno del Puma » domenica 23 agosto 2015, 20:45

P.S. io tutti questi appassionati con tutte queste ciofeche immonde non li conosco... possibile che li conosci TUTTI te Fabrizio?

Peppino
Messaggi: 320
Iscritto il: martedì 7 gennaio 2014, 16:02
Località: Venafro

Re: Trombe: sfatiamo qualche leggenda metropolitana

#29 Messaggio da Peppino » domenica 23 agosto 2015, 21:09

Basta andare x le varie mostre, a me sembrano sempre di più mostre di mobilifici che fanno suonare tanti campanellini!!!!!

F.Calabrese
Messaggi: 32803
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Trombe: sfatiamo qualche leggenda metropolitana

#30 Messaggio da F.Calabrese » lunedì 24 agosto 2015, 0:07

il ritorno del Puma ha scritto:A me pare di leggere nel precedente post di F.C. pura generalizzazione, con utilizzo della stessa "pro domo propria" che invero SONO STRACONVINTO faccia l'effetto contrario cioé quello di SQUALIFICARE F.C.
Credo che come me, migliaia di altri lettori possano avere la stessa "lettura".
E allora mi chiedo: PERCHÉ???
P.S. io tutti questi appassionati con tutte queste ciofeche immonde non li conosco... possibile che li conosci TUTTI te Fabrizio?
Ma sei davvero convinto che uno come me si "qualificherebbe" leccando il pavimento a quattro bottegai grassatori che si fottono tre clienti al giorno, ridendoci sopra, come i tuoi amici...?

Vuoi l'elenco degli appassionati con le "ciofeche immonde" in casa...???

Beh... per me non c'è alcun problema a fare nomi e cognomi...!!!

Ma ogni cosa a suo tempo: ora siamo ancora in quella fase in cui il dubbio -in loro favore- è ancora assolutamente lecito.
E sarebbe ingeneroso criticarli per scelte indotte da un condizionamento più che ventennale da parte delle riviste.

Questa è una cosa che tu ed altri come te non riuscite proprio a capire: che "da questa parte" non ci sono dei fessi presuntuosi, ma persone che hanno idee e che sanno quanto queste siano tecnicamente corrette e -soprattutto- rispettose nei confronti degli appassionati.

Se io propongo un Fullhorn VERO ad un ventesimo della cifra che chiede la Living Voice per quattro pezzi da museo ben lucidati... Beh... IO HO RISPETTO PER GLI APPASSIONATI...!!!

E se, nonostante questo, alcuni preferiscono il piacere anale o quello della sottomissione: bene per loro...! Siamo in un mondo libero, dove questo è permesso ed incoraggiato ogni giorno ed ogni ora, non solo dalla stampa del settore, ma anche da una moltitudine di MOSCHE COCCHIERE che per un soldino di percentuale prostituirebbero anche la figlia.

Te lo ripeto: io conosco bene il settore...! Conosco gli operatori e conosco gli appassionati, e so bene quanti di questi ultimi sono autolesionisti senza alcuna speranza. Io non perdo tempo contro di loro, che si puniscono già abbastanza da soli, ma contro quelli che speculano sulla loro furba, anzi furbissima dabbenaggine.

Forse è vero che l'Intelligenza non correla con la ricchezza.... MA DI SICURO LA FURBIZIA CORRELA DIRETTAMENTE CON LA MISERIA.

Io non ho alcuna fretta.

Saluti
F.C.

Rispondi