Sospensioni in foam, o gomma, o Pro...?

Una selezione ragionata
Messaggio
Autore
Michele
Messaggi: 5490
Iscritto il: sabato 16 ottobre 2010, 20:36
Località: ROMA

Re: Sospensioni in foam, o gomma, o Pro...?

#11 Messaggio da Michele » sabato 24 febbraio 2018, 10:49

aldusmanutius ha scritto:
sabato 24 febbraio 2018, 10:43
potrei copiare quello che ha scritto fabioprandini; la visione dei grafici non è per nulla così evidente come la dice Fabrizio, che coi grafici di ogni asse e risoluzione è abituato a misurare; però alla fin fine credo di avere le stesse impressioni di Fabio sulle evidenze.
a questo punto è d'obbligo la domanda: chi produce woofer con membrana in tela? il motivo per cui altri usano la gomma o il foam è semplicemente economico? di durata nel tempo? (almeno per la gomma non certo per il foam).
Insomma l'audio industry se ha preso una certa direzione ... un motivo ci sarà. Non penso di fare un cattivo servizio ai fabbricanti di speaker e quindi agli acquirenti.
Forse obsolescenza programmata?
Forse adeguamento ad amplificazioni più potenti e quindi necessità di reggere escursioni più elevate in mm ?
sono certo che Fabrizio chiarirà
M.
Inizialmente era dovuto quasi sicuramente a ragioni di costi, basta prendere un qualunque altoparlante home con le sospensioni in foam e confrontarlo con un professionale, poi però qualcosa è cambiato in quanto, vedi JBL, gli stessi altoparlanti venivano prodotti con sospensioni diverse.
Ad oggi penso sia una questione di escursione e quindi capacità di scendere in basso in volumi piccoli.

Saluti
Michele

P.S. pero, Doc. sopra ed in altre occasioni con degli altoparlanti piccoli e fatti per lavorare in spazi piccoli ottiene dei grandi bassi usando grandi volumi, boh......

F.Calabrese
Messaggi: 33226
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Sospensioni in foam, o gomma, o Pro...?

#12 Messaggio da F.Calabrese » sabato 24 febbraio 2018, 11:03

PrandiniFabio ha scritto:
sabato 24 febbraio 2018, 9:23
Ho fatto un po'di fatica a capire il grafico, ma alla fine penso di esserci riuscito, si vede una grande differenza di prestazioni fra i vari tipi di sospensione, dovuta ai differenti materiali e, credo,anche dalla forma.
Infatti, se ho letto bene, la gomma ed il foam hanno una geometria a semionda, mentre la tela ha tre onde complete, e questo può aumentare la differenza.
Ho contato un po' troppo sulle didascalie dei grafici... in effetti avrei dovuto spiegare che lo spettro che si vede è quello conseguente ad una eccitazione (credo impulsiva) del sistema oscillante formato dalla massa del cono e dalle diverse sospensioni. Al cono sono attaccati anche un tondo centrale ferromagnetico, che raccoglie l'eccitazione, e due target per il sensore di movimento (collocati simmetricamente per non sbilanciare il cono).

Quanto alla differenza di comportamento, è evidente che le migliori prestazioni delle sospensioni Pro sono dovute sia al diverso materiale con cui sono realizzate, sia alla forma. Lo testimonia il fatto che le prestazioni delle sospensioni in foam e gomma (che hanno la stessa forma) sono simili.

Segue
F.C.

F.Calabrese
Messaggi: 33226
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Sospensioni in foam, o gomma, o Pro...?

#13 Messaggio da F.Calabrese » sabato 24 febbraio 2018, 11:18

aldusmanutius ha scritto:
sabato 24 febbraio 2018, 10:43
...
a questo punto è d'obbligo la domanda: chi produce woofer con membrana in tela? il motivo per cui altri usano la gomma o il foam è semplicemente economico? di durata nel tempo? (almeno per la gomma non certo per il foam).
Insomma l'audio industry se ha preso una certa direzione ... un motivo ci sarà. Non penso di fare un cattivo servizio ai fabbricanti di speaker e quindi agli acquirenti.
Forse obsolescenza programmata? ...
Oddio... l'obsolescenza programmata sarebbe davvero una ipotesi inquietante... ma non è possibile escluderla, soprattutto nel caso delle sospensioni in foam.

Per il resto -diciamoci la verità- le mode fanno assai...

E poi non dimenticate che la massima parte dei progettisti di diffusori Hi-Fi sono in realtà solo degli autocostruttori evoluti: lo si deduce dal fatto che hanno familiarità solo con poche configurazioni di caricamento (sospensione pneumatica e bass-reflex), mentre ignorano quasi tutti la materia delle trombe e dei sistemi a linea di trasmissione privi di assorbente. Quindi è del tutto possibile che in molti NON SAPPIANO che le sospensioni in foam o gomma siano intrinsecamente inferiori, rispetto a quelle pro.

Saluti
F.C.

aldusmanutius
Messaggi: 255
Iscritto il: giovedì 24 novembre 2016, 16:03

Re: Sospensioni in foam, o gomma, o Pro...?

#14 Messaggio da aldusmanutius » sabato 24 febbraio 2018, 11:30

grazie a Fabrizio per la risposta
ah e grazie anche a Michele per avermi ricordato la questione della ricerca di discesa in basso in volumi piccoli
ciao
Marco

F.Calabrese
Messaggi: 33226
Iscritto il: giovedì 23 settembre 2010, 16:18
Località: Roma
Contatta:

Re: Sospensioni in foam, o gomma, o Pro...?

#15 Messaggio da F.Calabrese » sabato 24 febbraio 2018, 11:39

aldusmanutius ha scritto:
sabato 24 febbraio 2018, 11:30
...
ah e grazie anche a Michele per avermi ricordato la questione della ricerca di discesa in basso in volumi piccoli
Un buon progettista sa come far scendere in basso la risposta di un woofer con sospensioni Pro...

Dunque non c'è assolutamente bisogno dei "gommoni", che hanno valori di VAS più elevati...

Vedi il thread sulle Audio Note AN-E.

Saluti
F.C.

doc elektro
Messaggi: 1056
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 9:33
Località: vicino alla to-sv
Contatta:

Re: Sospensioni in foam, o gomma, o Pro...?

#16 Messaggio da doc elektro » sabato 24 febbraio 2018, 12:39

Michele ha scritto:
sabato 24 febbraio 2018, 10:49
aldusmanutius ha scritto:
sabato 24 febbraio 2018, 10:43

P.S. pero, Doc. sopra ed in altre occasioni con degli altoparlanti piccoli e fatti per lavorare in spazi piccoli ottiene dei grandi bassi usando grandi volumi, boh......
Ottenere grandi o discreti bassi è una cosa (in termini di volume) . Ottenerli perfetti e coerenti è un altra. Sono riuscito a scendere a 30 Hz con un 4" ,ma se vuoi un pò di volume la distorsione arriva anche al 20% e il controllo....bè si spera di non avere a che fare con tecno sparatissime se no al secondo colpo in sequenza hai perso lo zero e al terzo picchi contro il magnete.
Nelle mie creature su sfrutta il principio di tenere su con la sola risonanza situazioni al limite del buon funzionamento. Ne piu' ne meno di quello che accadeva nei vecchi juke box dove mostri da 12" venivano sottoalimentati da una ventina di watt scarsi .Ed il cassone era da 400 litri minimo.

Difatti se su una delle mie casse gli dai i giusti watt e la giusta potenza e non usi gli ampli microbici che uso io appena scendi sotto la Fs la bobina mobile è molto facile che te la giochi in un quarto d'ora.
Il bass reflex ha dei limiti strutturali e oltre non si puo' andare ,ed è una coperta corta.
-
a casa mia si usa ancora il tubo catodico

clody23
Messaggi: 85
Iscritto il: giovedì 22 febbraio 2018, 22:58

Re: Sospensioni in foam, o gomma, o Pro...?

#17 Messaggio da clody23 » sabato 24 febbraio 2018, 20:51

osservazione banale: ma oltre al materiale, nella sospensione "pro" cambia anche la forma, solitamente 2 o 3 "onde piene" che credo sia più "rigida", "dura", più "smorzata" (fatico a far capire cosa intendo forse?) rispetto alla semionda delle guarnizioni in foam (argh) e in gomma.

cmq, il foam è pessimo, avevo un pò di tempo fa un ciare hs250 dato per oltre 100W a bobina....andava a fondo corsa con una "scoreggina" da 25W (ed era caricato in reflex come da progetto ciare) e la sospensione si è letteralmente disintegrata dopo tre anni di uso nemmeno troppo intenso

geeksAgainstLoudness
Messaggi: 646
Iscritto il: mercoledì 9 novembre 2016, 6:26

Re: Sospensioni in foam, o gomma, o Pro...?

#18 Messaggio da geeksAgainstLoudness » sabato 24 febbraio 2018, 23:04

Secondo me due-tre onde piene garantiscono una molla lineare (F=-k*x) per escursioni piccole e grandi. E quindi frequenza di risonanza costante ed indipendente dall’escursione.

Una semionda sola, invece, credo sia lineare solo a piccole escursioni. Cosa faccia ad escursioni piu’ grandi non lo so. Potrebbe essere progressiva (e quindi aumentare la frequenza di risonanza) o regressiva (e quindi diminuirla) sulle grandi escursioni.

Inoltre, non linearita’=armoniche.

Curioso lo sdoppiamento dei picchi: che forse e’ appunto indice di molla non lineare.

geeksAgainstLoudness
Messaggi: 646
Iscritto il: mercoledì 9 novembre 2016, 6:26

Re: Sospensioni in foam, o gomma, o Pro...?

#19 Messaggio da geeksAgainstLoudness » sabato 24 febbraio 2018, 23:06

Il secondo e terzo grafico dicono:
22.5Hz a basse escursioni
24.5 e 26Hz a grandi

Quindi direi progressiva...

PrandiniFabio
Messaggi: 429
Iscritto il: lunedì 4 luglio 2016, 8:43
Località: Mantova

Re: Sospensioni in foam, o gomma, o Pro...?

#20 Messaggio da PrandiniFabio » sabato 24 febbraio 2018, 23:25

Una semionda non lavora simmetrica, come spiegato Aloia anni fa, e poi recentemente da Fabrizio, lo stiramento della sospensione a semionda in estensione è diverso da quello in compressione.
Poi, penso che, la resistenza di una sospensione in gomma o in foam sia così bassa che se sollecitata oscilla facilmente con frequenza propria.
Saluti
Fabio

Rispondi